28/11/2022

Renata e Zampagna nel pre partita accendono la festa rossoverde, sabato al Pala Di Vittorio si aprirà la corsa scudetto con il Cagliari

Renata ne fa cento in rossoverde e vince con 57 reti la classifica capocannoniere, Terni ha la sua regina e da sabato inizia la corsa scudetto. Una gara quella con il Thiene che già alla vigilia prometteva molto, è arrivato ancora di più: tanti gli spunti e i momenti belli di un caldo pomeriggio al Pala Di Vittorio. Renata come già detto fa tripletta e arriva a quota cento in maglia rossoverde, i tifosi le regalano uno striscione confezionato ad hoc, prima ancora della gara la numero nove rossoverde era stata premiata con il Trofeo della Classifica Marcatrici della Serie A Femminile niente di meno che da un altro bomber rossoverde ovvero Riccardo Zampagna. A fine gara lo stesso giocatore ex Atalanta, Messina e Fere dirà: “Io e mia figlia ci siamo molto divertiti, poi quando ricevetti il premio io mi premiarono Kakà e Totti spero che sia di buon auspicio.”

Applausi e tante foto per il duo Zampagna-Renata che sicuramente hanno scaldato ancora di più del gran caldo i cuori dei tifosi rossoverdi presenti. La gara con il Thiene, che si presenta al gran completo, vive di diversi sussulti, tra i quali appunto la tripletta di Renata, quella di Bisognin, i gol di Coppari, Valeria, Neka, Angeletti e Brandolini. La quota giovani raggiunge il picco più alto quando Lorenzoni classe 2003 gioca un alto minutaggio nel secondo tempo e sfiora più volte il gol, peccato per lei, ma se il buongiorno si vede dal mattina le soddisfazioni arriveranno presto. Ancora Trumino titolare e non delude le attese il portierino 2000 che effettua almeno tre/quattro parate importanti oltre che l’ordinaria amministrazione, assente giustificata ancora Marika Mascia lasciata fuori a riposo precauzionale. Gol anche per Angeletti che dopo la doppietta di Locri nel girone di andata, si è ritrovata e dimostra buon impegno in campo nei minuti giocati.

Sabato la prima dei play off con il Cagliari nei quarti, già decisiva perchè in questa stagione non conteranno più i gol ma le vittorie visto che ogni turno sarà al meglio delle tre gare. Torna quindi quel Cagliari che ha fatto fallire il primo obiettivo stagionale alle Ferelle in Coppa, questa volta Renata e compagne sanno che l’attenzione dovrà essere massima per non rischiare nulla, ma soprattutto il Pala Di Vittorio dovrà essere quel catino di tifo insuperabile che è nei momenti importanti della stagione.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer