29/05/2024

Primavera, Res Roma-Pink Bari 0-1, prodezza di Manno e parate di Aprile, scacco alla regina

Storica qualificazione alle semifinali del campionato Primavera per la Pink Bari che supera in trasferta per 1-0 i campioni in carica della Res Roma grazie ad una prodezza della siciliana Noemi Manno; protagonista della giornata anche il portiere Roberta Aprile autore di numerosi interventi decisivi; in virtù di questo prezioso successo le pugliesi si garantiscono anche la partecipazione al prossimo trofeo “Beppe Viola – Arco di Trento”.

Mister Melillo deve fare a meno di Greggi e opta per un 3-5-2 con Parnoffi in porta, Orlando, Lommi e Liberati in difesa, Giuliano, Pienzi, Corrado, Graziosi e Chiappa a centrocampo, e con Natali e capitan Labate in avanti.

La Pink risponde con Aprile tra i pali, difesa a 4 con Quazzico, Capitanelli, Bitetto e Di Bari, a centrocampo spazio a Montemurro, Mascia e Buonamassa, in avanti fiducia a Manno, Serturini e Parascandolo.

Il primo tempo è un monologo delle padrone di casa che chiudono le ospiti nella propria metà campo, collezionando diverse palle gol.
Al quinto minuto è la traversa a negare il gol su punizione a Giuliano, mentre nei successivi minuti sale in cattedra Roberta Aprile che compie due grandi interventi sulle conclusioni di Natali e Giuliano.
Al ventesimo Pienzi sfiora il palo con un tiro dalla distanza, e qualche minuto dopo Labate fa gridare al gol in due occasioni la tifoseria giallorossa, sfiorando di un soffio il gol del vantaggio.
Allo scadere della prima frazione di gioco, arriva il goal che decide la partita; svarione della difesa capitolina e Noemi Manno capitalizza l’unica vera occasione del match, siglando il goal vittoria.

Nella ripresa è ancora il legno a salvare Aprile: punizione dai trenta metri di Lommi e palla all’incrocio; la Res continua il proprio assalto sfiorando il pari in almeno tre occasioni con Labate, e poi con Graziosi e Natali, ma la porta biancorossa resta stregata.
Nel finale grande occasione per Cosentino che manda di poco fuori un diagonale da ottima posizione.

Al triplice fischio festeggia la Pink Bari che dopo aver conquistato la permanenza nella massima serie continua il suo momento d’oro; la Res Roma saluta per sempre il campionato Primavera, onorato con la vittoria di tre scudetti consecutivi, record mai raggiunto da nessun’altra squadra finora.

Res Roma – Pink Bari 0-1

Res Roma
: Parnoffi, Chiappa (88′ Chaid) Orlando, Liberati, Lommi, Pienzi (75′ Cosentino), Graziosi, Corrado, Labate, Natali, Giuliano. A disp.: Scarpellino, Caprera, Chaid, Valentini, Felici. All.: F.Melillo

Pink Bari: Aprile, Quazzico, Capitanelli, Bitetto, Di Bari, Montemurro, Mascia (70′ Marino), Buonamassa (64′ Fiore), Manno, Serturini, Parascandolo. A disp. Stella, Fornarelli, Strisciuglio, Lorenza, Paparella.

Marcatrici: 43′ Manno

 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer