SHARE
Finale Inter-Roma Primavera

Se nel Girone 1 del Campionato Primavera femminile i primi posti potrebbero sembrare già assegnati, nel Girone 2 la sensazione è che l’accesso alle Final Four sarà più combattuto che mai. Delle squadre presenti nel girone del centro-sud la Roma è stata quella che l’anno scorso si è spinta più lontano, infrangendo il proprio sogno solamente ai calci di rigore in finale contro l’Inter dopo aver letteralmente dominato la prima fase del torneo. D’altro canto, le pugliesi della Pink Sport Time vogliono tornare a fare la voce grossa dopo il quarto posto dell’anno passato, provando a ripetere la gloriosa cavalcata che portò al titolo nella stagione 2017/2018.

La lotta per il primo posto avrà però anche altre protagoniste, obbligate a crescere seguendo le aspettative che pesano sulle rispettive prime squadre. Doveroso citare la Fiorentina, che l’anno scorso ha conteso lo Scudetto alla Juventus fino all’ultima giornata; nonostante un’umiliante uscita di scena della Primavera con un 6-1 complessivo contro le stesse bianconere ai quarti di finale, i risultati della prima squadra impongono un rendimento importante da parte di tutte le categorie. L’Empoli, a sua volta, ha deciso di investire sul proprio settore giovanile per riscattare il deludente quinto posto del girone.

Senz’altro non saranno da sottovalutare i due derby di Roma e Firenze, che nel corso dell’anno potranno avere un enorme influenza sull’andamento del campionato. Del resto, Fiorentina e Roma sono tra le principali contendenti per il primo posto e non si può sapere se Florentia e Lazio riusciranno fare uno sgarbo ai più blasonati cugini. Per quanto si possa considerare una partita come le altre, un derby vale sempre più di tre punti: sicurezza, consapevolezza e soprattutto fiducia, fattori che di certo aiutano una squadra a raggiungere il proprio obiettivo.

Il calendario ci offre il Derby di Roma alla seconda giornata e la stracittadina fiorentina all’ottava giornata. Questa gara precederà il probabile match decisivo in ottica primo posto: Roma-Pink Sport Time.

Roma per conquistare ciò che ad aprile si è vista sfuggire davanti agli occhi; Pink Sport Time per riprendersi prepotentemente la scena a due anni dal titolo vinto; Fiorentina per raggiungere la competitività della prima squadra; Empoli e Florentia per sfruttare la poca pressione di cui godono. Il Girone 2 del Campionato Primavera femminile potrà solamente dare spettacolo.