24/02/2024

16a giornata – 4 febbraio 2023

Uff. Stampa Pomigliano

PALMA CAMPANIA (NA) – Arriva la sfida, quella che vale doppio, quella da vincere per tenere a bada le velleità del Parma e della voglia di una pattuglia di ex. Dallo squalificato tecnico Mimmo Panico alle calciatrici Cox, Banusic e Vaitukaityte, protagoniste attive nella salvezza della scorsa stagione. Oggi avversari per giocarsi un’altra salvezza, un’altra storia calcistica da vivere sul sintetico di Palma Campania, nuova casa delle pantere fino al termine della stagione. Pomigliano che deve privarsi di Asia Bragonzi ancora infortunata.

Si parte. Parma attivo sin dalle prime battute con Cambiaghi che trova spazio per crossare al centro per una isolata Cetinja che blocca senza problemi. Al 5’ risposta Pomigliano con una bella combinazione Corelli-Battelani con soluzione imprecisa per Ferrario colta in controtempo in piena area. Martinez si mette in proprio al minuto 8, ma frena la sua iniziativa nel recupero difensivo delle ducali. E’ una gara viva con rapidi capovolgimenti di fronte. Parma con una difesa a tre e baricentro alto e pericoloso al 15’ sugli sviluppi di azione d’angolo. La testa di Heroum impegna Cetinja sul palo alla sua sinistra. Non si entra in area e la pantera Di Giammarino ci prova dalla distanza con una conclusione forte che costringe Capelletti a mettere in angolo (21’). Sugli sviluppi si registra solo una conclusione dal limite di Ferrario, tiro debole parato dall’estremo gialloblu (22’). La partita scivola via equilibrata con il Pomigliano che attua una tattica di chiusura delle linee di passaggio; scelta che porta le ragazze del duo Sanchez-Alfano ad usufruire di ripartenze e al 30’ Ferrario si costruisce lo spazio per una conclusione che termina a fondo campo. Brava Martinez al 33’ ma la sua conclusione si spegne al lato dai pali difesi da Capelletti. Spreca Battelani al 34’ dopo un buon recupero di Ferrario ed un assist di Corelli: conclusione da dimenticare. Al 40’ il Pomigliano va vicino alla marcatura con una velenosa conclusione di Martinez: il pallone sfiora l’incrocio. La risposta del Parma non si fa attendere. Suggerimento di Heroum per Martinovic con colpo di testa insidioso bloccato da Cetinja. Senza recupero si va al riposo sul risultato di parità. Pomigliano che ha offerto un maggiore controllo del centrocampo ed una costante pressione offensiva, senza però gestire al meglio le occasioni costruite, sprecando per mancanza di determinazione sottoporta.

Ad inizio ripresa è ancora il Pomigliano a fare la partita: al 47’ reclama un calcio di rigore dopo un cross che carambola sul gomito di Heroum, mentre in precedenza ci poteva stare un fallo di Martinez: doppio errore del direttore di gara che lascia proseguire l’azione conclusa con un tiro di Di Giammarino che ha sfiorato il palo. Al 63’ ancora Pomigliano in evidenza: calcio di punizione di Ferrario per la battuta dalla distanza di Battelani con palla alta. Ferrario detta i ritmi del gioco granata ed illumina Martinez che in progressione mette al centro un insidioso traversone neutralizzato dalla difesa ducale. Fronte opposto e Corbin costruisce bene la conclusione a rete: tiro basso che sfiora il pallo alla sinistra di Cetinja (72’). Azione tutta brasiliana al 75’: Sena costruisce e Amorim Dias conclude sfiorando il palo. Il Pomigliano prova a vincere la partita e Sena serve un perfetto assist per Gallazzi ma ancora una volta la conclusione si perde sul fondo (80’). Due azioni offensive granata in un minuto (82′ e 83’): prima Verena e poi Gallazzi non riescono a chiudere a centrare la porta. Ancora Martinez pericolosa al 89’, prima conclusione ribattuta da Capelletti, poi sulla respinta Di Giammarino calcia fuori. Risposta Parma con Lazaro Torres con una conclusione alta. Nei tre minuti di recupero non succede null’altro. Finisce in parità la sfida tra Parma e Pomigliano, termina senza reti con il Pomigliano che  deve rammaricarsi per le tante occasioni costruite e sprecate.

POMIGLIANO 0-0 PARMA
[Palma Campania (NA), 04-02-2023 | “COMUNALE” | ore 14.30]

POMIGLIANO: Cetinja, Fusini, Corelli (dal 50’ Amorim Dias), Passeri, Gallazzi, Battelani (dal 69’ Sena) , Golob, Rizza, Martinez (dal 89’ Novellino), Di Giammarino, Ferrario. A disp.: Fierro, Rabot, Sangarè, Caiazzo, Apicella All.: Carlo Sanchez
PARMA: Capelletti, Bardin, Gaspar da Silva (dal 70’ Williams), Heroum, Jelencic, Martinovic (dal 46’ Corbin), Lazaro Torre, Arcangeli (dal 46’ Arrigoni), Cambiaghi (dal 58’ Vaitukaityte), Farrelly (dal 88’ Benoit), Cox. A disp.: Ciccioli, Pirone, Nicolini, Brscic All.: Andrea Giannetti.

ARBITRO: Adolfo Baratta di Rossano Calabro
ASSISTENTI: Matteo Pressato di Latina, Davide Fedele di Lecce
QUARTO UOMO: Marco Aurisano di Campobasso
RETI:

NOTE: Giornata assolata. Angoli 4-2. Ammonite: Golob (P 52’), Battelani (P 53’), Rizza (P 82’). Recupero: 0’ pt  3’ st

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer