27/01/2023

9 Giornata – 14 Novembre 2021

Partita di prestigio allo stadio Gobbato per il Pomigliano che ospita il Milan e vuole confermare quanto di buono sta facendo in questo suo primo campionato in serie A.

Pericoloso il Milan al 5’ con Valentina Giacinti che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, controlla il pallone in area di rigore, calcia e colpisce il palo alla sinistra del portiere.

La risposta del Pomigliano è immediata e al 6’ Moraca serve un pallone arretrato per Vaitukaityte che calcia in porta ma il tiro è bloccato da Giuliani.

All’8’ sempre da azione di calcio d’angolo il Milan passa in vantaggio con il gol di Grimshaw che sfrutta un rimpallo in area di rigore di Giacinti e supera con un tiro di prima intenzione il portiere locale 1-0.

Al 12’ viene ammonita Adami per un fallo al limite dell’area su Ippolito; sul punto di battuta va Moraca che calcia benissimo ma il pallone termina sul palo. 

Tre minuti dopo, Giacinti si guadagna un calcio di punizione dal limite dell’area. Va a calciare Linda Tucceri Cimini che trova l’angolo giusto e nonostante l’intervento di Cetinja, realizza il gol del 2-0.

Al 18’ viene ammonita la seconda giocatrice rossonera, a finire sul taccuino dell’arbitro è Arnadottir. Altra buona opportunità per il Milan al 26’ con Thomas che calcia da buona posizione con l’esterno destro ma il pallone termina di poco alto sopra la traversa.

Il Pomigliano nonostante il doppio svantaggio, continua a giocare un buon calcio; a fare la differenza in questa prima parte di stagione sono state le individualità delle giocatrici rossonere che hanno sfruttato le due occasioni che hanno avuto a loro disposizione. 

Al 37’ destro dalla distanza di Giacinti che finisce largo e non impensierisce l’estremo difensore locale. 

Occasionissima per il Pomigliano al 41’ con Vaitukaityte che viene fermata al momento della conclusione da un’ottima uscita di Giuliani.

Il direttore di gara Crezzini, assegna un minuto di recupero in cui non succede nulla e le squadre vanno al riposo con il Milan in vantaggio per 2-0.

Sostituzione rossonera al 52’ esce dal campo Stapelfeldt ed entra Rizza.

Grande opportunità al 59’ per il Pomigliano con Salvatori Rinaldi che si presenta a tu per tu con Giuliani ma sull’uscita del portiere calcia alto sopra la traversa. Al termine dell’azione però, l’arbitro ferma il gioco per posizione di fuorigioco.

Al 60’ secondo cambio per Maurizio Ganz, esce Thomas e al suo posto entra la lituana Jonusaite.

Due minuti dopo, doppio cambio anche nel Pomigliano entrano Puglisi ed Ejangue ed escono Ferrandi e Fusini.

Proprio Puglisi viene ammonita al 65’ per un fallo a centrocampo su Grimshaw.

Al 68’ calcio pi punizione conquistato dal Pomigliano per fallo di mano di Adami, il tiro di Moraca è centrale e Giuliani blocca facilmente. 

Altra conclusione del Pomigliano conIppolito dalla distanza al 74’ ma anche questa volta il tiro è bloccato dal portiere rossonero.

Azione Milan al 78’ con Janusaite che calcia da fuori area e il pallone termina di poco largo alla destra di Cetinja.

Gran bella azione all’82’ del Pomigliano ma al momento della conclusione invece di tirare c’è un passaggio di troppo e il pallone si perde tra le braccia di Giuliani.

Due minuti dopo, il Milan ha il match point tra i piedi. Grande giocata di Giacinti che controlla il pallone e serve in profondità Grimshaw ma è bravissima Cetinja ad uscire a terra e a bloccare.

Dopo 2’ di recupero l’arbitro decreta la fine della partita con il Milan che ha capitalizzato le situazioni avute, soprattutto nel primo tempo e ha conquistato meritatamente la vittoria. Il Pomigliano conferma però di essere una squadra quadrata che merita tutti gli elogi ricevuti in questa prima parte di stagione.

Pomigliano-Milan Femminile 0-2 

Pomigliano (4-2-3-1): Cetinja; Tudisco, Luik, Cox, Fusini (dal 63′ Ejangue); Ferrandi (dal 63′ Puglisi), Ferrario; Ippolito, Moraca, Vaitukaityte; Salvatori Rinaldi. Allenatore: Panico. A disposizione: Russo, James, Apicella, Banusic, Aversa, Capparelli, Massa. 

MILAN (3-5-2): Giuliani; Arnadottir, Fusetti, Stapelfedt (dal 52′ Rizza); Bergamaschi, Adami, Agard, Grimshaw, Tucceri Cimini; Thomas (dal 61′ Jonusaite), Giacinti. Allenatore: Ganz. A disposizione: Korenciova, Codina, Morleo, Fedele, Miotto, Longo, Mauri, Selimhodzic. 

Marcatrici:8′ Grimshaw, 15′ Tucceri Cimini

Ammonite: Adami, Arnadottir, Puglisi

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer