06/12/2022

Pink Bari, Simona Petkova : “Sono molto ambiziosa, non vedo l’ora di mostrare quello di cui sono capace”

Campionessa di livello mondiale nel freestyle, ha esordito sabato scorso a Bitetto nel campionato di calcio di serie A italiano affrontando il Milan. Centrocampista di copertura, abile nel palleggio, dotata di tecnica e velocità ha militato nella scorsa stagione nel Watford Ladies in Inghilterra.

Cresciuta in patria con il mito di Hristo Stoichkov, ha nel pallone d’oro, neo acquisto della Juventus, Cristiano Ronaldo il suo idolo e punto di riferimento.

Scheda di presentazione per la debuttante di nazionalità bulgara Simona Petkova, classe 1993, numero 17 di maglia, volto nuovo della Pink Bari per la stagione 2018/19, attesa dalla grande sfida con i club italiani nella massima serie nazionale.

Ciao Simona, ti potresti presentare descrivendoci le tue caratteristiche ?

Ciao, sono Simona Petkova e da questa stagione faccio parte del team della Pink Bari. Sono una centrocampista di copertura con l’obiettivo di portare tecnica e velocità a metà campo.

Come è nata la tua passione per il calcio. Una breve descrizione della tua carriera sportiva

Ho sognato di giocare a calcio fin da quando ero bambina, facevo partitelle con i ragazzi o quando non era possibile, ero sempre vicina al campo dietro la porta.

La mia carriera calcistica non è lunga. Ho iniziato a praticare il football quando avevo 16 anni. Dopo la mia prima partita a Gabrovo, sono stata notata da degli osservatori di calcio in Bulgaria. Ho ricevuto convocazioni in nazionale fino a 17 anni, dove la mia prima partita ufficiale ha giocato finalmente su un campo grande di calcio a 11.

Dal primissimo torneo a 17 anni sono andato a giocare nella migliore squadra femminile del paese, il NSA Sofia. Ho militato nelle fila del NSA per 7 anni, crescendo come calciatrice. Dopo essermi diplomata all’Accademia Nazionale dello Sport, ho ricevuto una chiamata dal Leeds Ladies in Inghilterra. Dopo 4 mesi con il team di Leeds sono stata contattata dal Watford Ladies, andando a giocare nella Seconda Lega in Inghilterra; dopo la mia prima stagione con il Watford sono venuta a giocare in Italia.

Cosa ti ha convinto ad accettare l’offerta della Pink Bari ?

La Pink Bari mi ha proposto una grande offerta, ho sempre desiderato giocare a calcio nella massima serie. È una sfida per me giocare contro grandi squadre come Milan, Juventus e Roma. Bari è un grande club e qui penso di essere nel posto giusto, sono molto positiva, penso che la squadra abbia parecchio potenziale e talento.

Cosa conoscevi dell’Italia tra città e personaggi famosi prima di arrivare in Puglia ?

L’Italia è un paese conosciuto, tutti conoscono la pasta, la pizza, la capitale della moda e altro ancora.

Sono una grande fan del calcio italiano e prima di venire qui conoscevo già i migliori calciatori della serie A.

Come procede il tuo ambientamento a Bari ? Come passi di solito le tue giornate ?

Di solito i nostri giorni trascorrono così : colazione e allenamento mattutino, a mezzogiorno pranzo e riposo, allenamento pomeridiano e poi cena, dopo la cena tempo libero e riposo.

Come mai hai scelto il numero di maglia 17 ?

Il 17 è il mio numero fortunato e continuo a indossarlo sulla maglia da gioco.

A chi ti ispiri ? Chi era il tuo idolo da ragazzina, hai visto giocare Hristo Stoičkov ?

Il mio idolo è Cristiano Ronaldo, può sembrare banale, ma è il calciatore che più mi ha impressionato, un vero esempio per me. Hristo Stoichkov è una leggenda, ho visto le sue partite, è il miglior giocatore di calcio di tutti i tempi in Bulgaria.

Ora che sei in Italia continui la tua attività di freestyle ?

Quando ho tempo, faccio sempre il giocoliere divertendomi con qualche scherzo, aiuto persino le ragazze a fare i trucchi. Il freestyle è la mia passione, ho sempre detto che il calcio e il freestyle mi hanno resa la donna che sono oggi.

Infine, dopo la prima sconfitta all’esordio con il Milan, siete pronti per la prova del riscatto contro il Chievo Verona ?

Sono molto ambizioso e non vedo l’ora di mostrare di che cosa sono capace. La partita con il Milan è ormai archiviata nel passato, stiamo lavorando duramente per prendere i primi 3 punti già dalla prossima partita.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer