Perugia. Termina la stagione per le Grifoncelle, KO in casa contro l’Orobica. Mancini: “oltre la classifica, mesi di grande arricchimento”

Perugia 23 maggio 2021 – Nulla da fare per le ragazze dell’AC Perugia Calcio Femminile, che nell’ultima giornata di campionato nazionale serie B, crollano in casa contro l’Orobica Calcio Bergamo per 0-5. A decidere sono la doppietta nel primo tempo di De Vecchis, che apre subito le marcature al 3′ e poi al 16′ dal dischetto allunga le distanze. Nella ripresa sono ancora le bergamasche a farsi sentire, in rete al 58′ con Poeta, al 75′ con Kalasic e al 80′ con Foti. Vittoria pirrica tuttavia per l’Orobica, retrocesso a seguito della vittoria della Roma per 4-0 a Cesena. La sconfitta casalinga delle umbre chiude una stagione difficilissima che ha messo però in luce anche il valore di tante giovani atlete, come ha riferito al termine del match il tecnico Luciano Mancini: ” Avremmo voluto concludere questa stagione diversamente, ma non abbiamo rimpianti, abbiamo dato spazio a tante ragazze giovani in una stagione particolare sotto molteplici aspetti. Al di fuori del risultato, la presenza in un campionato di così alto livello, credo che sia stata un’esperienza importante per le giocatrici”. Il termine del campionato è stato per il tecnico anche motivo di tirare le somme sul suo percorso in biancorosso: “A fine gara ho parlato con le ragazze per ringraziarle. Insieme a loro ringrazio ovviamente la società e tutto lo staff che mi ha affiancato; sarebbero molte le persone da nominare, ma un grazie speciale va al direttore responsabile Valentina Roscini. Oltre la classifica, sono stati per me mesi di grande arricchimento. Ho visto in un campionato di livello altissimo, affrontato inoltre con il grave problema del covid, un grande processo di crescita nelle ragazze, e credo sia questa la nota più confortante”. 

Nicolò Cesaroni