SHARE

Neroazzurre avanti con Pati e Mazzilli prima del ritorno umbro. Nel finale ci pensa bomber Moroni  

Primo pareggio esterno stagionale per il Bisceglie Femminile, autore di un pirotecnico 5-5 in casa dell’Angelana in occasione della venticinquesima giornata del campionato di serie A2, girone B. Un punto che cambia poco nelle dinamiche della classifica neroazzurra, ormai certa del secondo posto, ma con l’obiettivo di fare più punti possibili per godere di un miglior calendario in ottica playoff.

Ventura giunge in terra umbra privo delle indisponibili Annese e Soldano con Mendieta che in fase di riscaldamento accusa un problema muscolare ed andrà in panchina per onor di firma. La gara parte a ritmi forsennati, nonostante il gran caldo nel palasport di Torgiano. Mazzilli sfiora il vantaggio, poi ci pensa Pati in spaccata sul secondo palo a sbloccare la gara. Angelana in palla, ma è Mazzilli con un bel destro all’incrocio dei pali a portare il Bisceglie avanti 0-2 dopo tre minuti di gioco. La padrone di casa non si perdono d’animo, dopo un minuto e mezzo accorciano le distanze con il diagonale da banda destra di Donati. Gariuolo prova la via del tris al 5’, bene l’estremo Di Giacomo in uscita. Le azioni si susseguono senza soluzione di sosta; al 6’56” ci pensa capitan Carnevali ad impattare nuovamente il match nel cuore dell’area di rigore, complice una dormita neroazzurra in fase difensiva. I ritmi pian piano tornano alla normalità, Mastrini al 9’30” spedisce a lato una buona occasione, trenta secondi dopo l’estremo di casa è bravo in uscita bassa su Mazzilli. Bisceglie che sbaglia in fase di impostazione ed all’11’ Conti fallisce tutta sola il possibile vantaggio. Neroazzurre che rimettono avanti la testa al 12’44”; corner di Mazzilli la cui palombella termina sul destro di Moroni che non fallisce la rete del nuovo vantaggio pugliese. Ancora Mazzilli di tacco al 14’ sfiora la finezza balistica, palla respinta da Di Giacomo. Nel finale Colucci cerca gloria personale, ma trova l’ottima chiusura di Tempesta. Gioco fermato al 18’ per un brutto scontro tra Colucci e Moroni, ad avere la peggio è la neroazzurra costretta ad uscire dal campo per un problema al fianco destro.

La ripresa parte con il tentativo di Gariuolo, da posizione favorevole, che non termina in rete. Sul fronte Angelana è Catamerò a rendesi pericolosa in fase offensiva, ma nulla di fatto. Il nuovo pari umbro giunge al 6’36” con Colucci, autrice di un’ottima gara coronata dal bel destro secco che chiude in bellezza una azione nata da palla rubata a centrocampo. Bisceglie che prova la reazione, ma che sembra avere le idee poco chiare nella fase centrale della ripresa. Zaccagnino prova l’incursione dalla destra, ma trova l’ennesimo intervento positivo della Di Giacomo. L’Angelana con il passare del tempo prende coraggio e nell’arco di 50 secondi prima passa in vantaggio con Mastrini, poi allunga in maniera importante con Carnevali per il 5-3 che vale anche la doppietta personale del capitano umbro. Gariuolo prova la via del gol senza fortuna, poi Ventura al 16’30” decide di inserire Castro quinto di movimento. Il gol che riapre il match giunge però con una penetrazione di Moroni che con il destro sigla il 5-4. Mazzilli ha sui piedi la rete del pari, ma Di Giacomo si supera ancora una volta. Ad una manciata di secondi ci pensa ancora bomber Moroni a superare Di Giacomo con un diagonale dalla sinistra che vale il 5-5 e la tripletta personale della romana che tocca 20 gol stagionali. Bisceglie che sale a 57 punti in classifica e che chiuderà la stagione regolare domenica prossima ospitando al PalaPoli di Molfetta il Fasano.

ANGELANA-BISCEGLIE 5-5 (p.t. 2-3)

ANGELANA: Di Giacomo, Sorbelli, Colucci, L. Brilli, Catamerò, Mastrini, Carnevali, Ciacci, Fumanti, Conti, Donati, V. Brilli.  All: Pierini

BISCEGLIE: Tempesta, Gariuolo, Pugliese, Mendieta, Pati, Tricarico, Mazzilli, Castro, Moroni, Scommegna, Zaccagnino.   All: Ventura

MARCATORI: 2’32” p.t. Pati (B), 2’59” Mazzilli (B), 4’28” Donati (A), 6’56” Carnevali (A), 12’44” Moroni (B); 6’36” s.t. Colucci (A), 13’29” Mastrini (A), 14’19” Carnevali (A), 18’06” Moroni (B), 19’45” Moroni (B)

AMMONITI: Pati (B), Moroni (B), Mastrini (A)

ARBITRI: Raimondi (Battipaglia), Pagliarulo (Napoli); CRONO: Beneduce (Nola)

 

Gianluca Valente

Ufficio Stampa Bisceglie Femminile