SHARE

Alla scoperta della nuova ed interessante realtà del Monte Castello, società umbra di calcio ad undici femminile, partecipante al campionato di Eccellenza.

Di seguito le dichiarazioni affidate a due protagoniste della squadra: il difensore centrale Martina Baiocco, classe 1989 e l’attaccante Silvia Lorenzini, classe 1996.

Salve ragazze, per iniziare una breve descrizione del vostro ruolo

Martina Baiocco : “Sono il capitano della squadra, un difensore centrale, grintosa, un punto di riferimento per la difesa; gli addetti ai lavori mi ritengono prestante nel gioco aereo, capace di agire con “pulizia” nell’intervento in scivolata; il calcio di punizione è il mio punto di forza; al bisogno della squadra posso ricoprire anche il ruolo di portiere”.

Silvia Lorenzini : “Gioco davanti, da punta, cercando di adattarmi ad una realtà nuova ed inedita dopo tanti anni di calcio a cinque; le diverse misure del campo e l’impossibilità di giocare gare ufficiali, stanno rallentando il processo di adattamento ma vado avanti fiduciosa”.

Esperienze pregresse in carriera

Martina Baiocco : “Ho iniziato a giocare a 10 anni, la prima stagione con una squadra di maschietti, lo Schiavo-Papiano. Per i successivi 12 anni ho militato con l’Anspi Marsciano, dove per due stagioni abbiamo affrontato il Campionato Nazionale di Serie B; a seguire sono poi stata a Collestrada con le Oldest Grifo per 2 anni, una stagione con il Foligno in Serie B, 2 anni con la Picchi San Giacomo Spoleto con la quale nella seconda stagione abbiamo vinto Coppa Italia Regionale e Campionato Regionale, un anno a Deruta, e infine, queste ultime 2 stagioni con il Monte Castello Women”.

Silvia Lorenzini

“Mi sono approcciata tardi al gioco del calcio, all’età di 22 anni, dopo essermi cimentata nella pallavolo; a seguire sono approdata alla nuova realtà del calcio a cinque, dove ho trovato la mia giusta dimensione, trovando la mia naturale consacrazione; l’inserimento nel calcio ad undici non è stato semplice, specie per le continue interruzioni e sospensione dei tornei dovuti alla pandemia, un imprevisto che ha rimandato e scombussolato la mia integrazione nell’inedito e più ampio rettangolo di gioco”.

Un giudizio sulla società e sull’ambiente

“Il Monte Castello è una società di calcio maschile che per qualche anno ha avuto una squadra di calcio a 5 femminile nel CSI. Dall’anno scorso invece hanno deciso di formare una squadra di calcio a 11 femminile. È una società che ci segue e che non ci fa mancare nulla. Il nostro staff dirigenti è sempre presente al campo per allenamenti e partite a sostenerci anche e soprattutto nelle difficoltà. La nostra è una formazione composta da ragazze esperte, che giocano da anni, e da ragazze giovani, che hanno iniziata a giocare da poco, che hanno una grande voglia di imparare e che si allenano al meglio per crescere. C’è del lavoro da fare e serve del tempo per amalgamare il gruppo e per trovare gli equilibri giusti, ma sono sicura che continuando così ci potremo togliere delle soddisfazioni”.

Silvia Lorenzini “L’ambiente è familiare ed organizzato, ti fanno sentire a tuo agio, permettendoti di giocare senza pressione, potendo conciliare la vita extra sportiva; in condizioni normali sosteniamo di solito almeno due allenamenti a settimana, ora le sessioni si fanno spesso a distanza ma la carica e l’energia che ci accomuna e contraddistingue, resta sempre alta e forte”.