24/05/2024

Mondiale femminile, giorno 6: Germania e Francia avanti tutta

Mondiale femminile

Mondiale femminile: la Nigeria festeggia il 2-0 sulla Corea del Sud che permette alle africane di continuare a sognare il passaggio del turno

Mondiale femminile, sesta giornata: la Nigeria batte 2-0 la Corea del Sud e alimenta le proprie speranze di qualificazione alla fase ad eliminazione diretta; i due big match Germania-Spagna e Francia-Norvegia sono appannaggio di teutoniche e transalpine, che volano a punteggio pieno.

Oggi solo due partite, di cui la prima (ore 18) che ci riguarda da vicino, visto che scendono in campo Australia e Brasile; alle 21 si affrontano Sudafrica e Cina: il pareggio serve a poco, chi perde può praticamente dire addio alle speranze di passaggio del turno.

Nigeria-Corea del Sud 2-0
Vittoria meritata per le africane che con un gol per tempo regolano una Corea del Sud ben messa in campo ma decisamente poco incisiva in avanti. Var sempre più protagonista in questo Mondiale (in serata a Nizza ancora di più), col gol del vantaggio della Nigeria convalidato dopo aver fugato un dubbio su un eventuale tocco di mano di Oparanozie. Nella ripresa sempre il Var annulla il pareggio delle asiatiche per un fuorigioco davvero millimetrico, e nel finale la stella del Barcellona Oshoala dopo una bella iniziativa personale scarta il portiere e da posizione defilata insacca il 2-0 finale.

Il tabellino di Nigeria-Corea del Sud 2-0
Nigeria:
Nnadozie, Okeke, Ohale, Ebi, Ebere, Uchendu (65′ Ayinde), Okobi, Chikwelu, Oshoala (83′ Kanu), Oparanozie, Ordega (80′ Imo). A disposizione: Oluehi, Okoronkwo, Nwabuoku, Ajibade, Ihezuo, Jonathan, Ogebe, Chukwudi. Ct: Dennerby
Corea del Sud: Minjung, Hyeri, H.Boram, Doyeon, Selgi, Chaerim (76′ Sodam), Mina (56′ Mira), Sohyun, Soyun, Geummin, Seolbim (56′ Minji). A disposizione: Gaae, Eunmi, Yeonga, Seonjoo, Yumi, Damyeong, Youngju, J.Boram, Hwayeon. Ct: Dukyeo
Arbitro: Pustovoytova (Russia)
Reti: 29′ aut.Doyeon, 75′ Oshoala
Note: Ammonite Soyun, Chikwelu, H.Boram. Spettatori 11252

 

Germania-Spagna 1-0
Seconda vittoria col minimo scarto per la Germania, che si dimostra squadra cinica, esperta ma sicuramente non spettacolare. Puro stile teutonico, insomma. Decisiva la rete di Sara Daebritz poco prima dell’intervallo: la jolly offensiva che dopo il Mondiale lascerà il Bayern Monaco per accasarsi al PSG è stata la più veloce a ribadire in rete una respinta corta del portiere iberico Panos. Nella ripresa la Spagna ha la reazione giusta e anche le occasioni per pareggiare ma la mira non è stata delle migliori.

Il tabellino di Germania-Spagna 1-0
Germania: Schult, Hendrich (46′ Buehl), Hegering, Doorsoun, Gwinn, Goessling (80′ Leupolz), Daebritz, Oberdorf (65′ Magull), Huth, Popp, Schweers. A disposizione: Simon, Maier, Schuller, Benkarth, Elsig, Dallmann, Frohms, Knaak. Ct: Voss-Tecklenburg
Spagna: Panos, Torrejon, Paredes, Leon, Corredera, Meseguer (66′ Guijarro), Hermoso, Torrecilla, Mariona (59′ L.Garcia), N.Garcia, Putellas (77′ Bonmati). A disposizione: Gallardo, Jimenez, Ouhabi, Andres, Losada, Sampedro, Pereira, Falcon, Quinones. Ct: Vilda
Arbitro: Monzul (Ucraina)
Rete: 42′ Daebritz
Note: Ammonita Schweers. Spettatori 20761

 

Francia-Norvegia 2-1
Ci si aspettava una gara intensa tra due nazionali che potranno dire la loro in questa manifestazione (vale la pena ricordare che la Norvegia ha in bacheca un titolo iridato) e così è stato, ma alla fine l’ha spuntata la Francia seppur tra qualche polemica per il calcio di rigore assegnato dalla esperta arbitro Bibiana Steinhaus dopo l’On-Field Review. Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, la ripresa si apre col botto: dopo neanche un minuto cross dalla sinistra di Majri e Gauvin dal limite dell’area piccola non perdona. Dopo la doppietta all’esordio, Renard combina un pasticcio dieci minuti più tardi e infila la propria porta per il pareggio norvegese. Poco dopo il 20′ l’episodio che decide il match: Engen nel tentativo di rinviare un pallone che Thiney si era allungato colpisce di striscio la francese che però nel frattempo era entrata con entrambi i piedi a martello sul pallone, anticipando la norvegese. Situazione davvero al limite, poi dal dischetto Le Sommer realizza con Hjelmseth che può soltanto sfiorare.

Il tabellino di Francia-Norvegia 2-1
Francia: Bouhaddi, Torrent, Mbock-Bathy, Renard, Majri, Henry, Thiney (82′ Bilbault), Bussaglia, Diani, Gauvin (85′ Cascarino), Le Sommer. A disposizione: Durand, Perisset, Tounkara, Karchaoui, Geyoro, Laurent, Asseyi, Peyraud-Magnin, Clemaron. Ct: Diacre
Norvegia: Hjelmseth, Moe Wold (86′ S.Hansen), Mjelde, Thorisdottir, Minde, Saevik (76′ Utland), Boe Risa (90′ Maanum), S.Engen, Reiten, G.Hansen, Herlovsen. A disposizione: Hovland, Thorsnes, Fiskerstrand, S.Asland, Eikeland, Kvamme, Haavi, Nautnes, H.Bogstad. Ct: Sjogren
Arbitro: Steinhaus (Germania)
Reti: 46′ Gauvin, 54′ aut.Renard, 72′ rig.Le Sommer
Note: Ammonite Le Sommer, S.Engen. Spettatori 34872

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer