SHARE
Mondiale femminile: Francia-Corea del Sud 4-0
Non sbaglia la Francia all'esordio del Mondiale femminile di casa: 4-0 alla Corea del Sud

Pronostico rispettato nella prima giornata del Mondiale femminile che si gioca in Francia: ottimo debutto delle padrone di casa al Parco dei Principi di Parigi, gremito da 45000 spettatori contro la modesta Corea del Sud.

Le transalpine, che in patria sono state proclamate tra le favorite per la vittoria del Mondiale femminile, hanno messo subito le cose in chiaro contro le asiatiche, che hanno avuto ben poche armi a disposizione per contrastare lo strapotere delle ragazze del CT Diacre, concludendo il primo tempo sul 3-0. Solo dopo un’ora di gioco si è vista la prima occasione della Corea.

La prima rete è arrivata in grande stile dopo nove minuti, quando capitan Henry si è defilata sulla destra crossando per Le Sommer che a sua volta ha freddato prontamente Kim con un tiro sotto alla traversa.

Poco dopo è arrivato il secondo gol delle “Bleues” con Mbock Bathy (stupenda la sua girata), ma il VAR le ha negato la gioia della marcatura personale a causa di un fuorigioco di pochi centimetri della stessa difensore del Lione.

Per il raddoppio però è solo questione di tempo, e giunge al 36′ quando Renard (imponente difensore di 1,87), senza troppa fatica con un colpo di testa beffa il portiere. La stessa centrale del Lione poco dopo si ripete: in fase di recupero prima dell’intervallo, con un altro colpo di testa riesce a siglare la personale doppietta. Nel secondo tempo la Francia abbassa i ritmi, fin quando “L’Etoile” Amandine Henry fa poker a sei minuti dal termine con un goal capolavoro: un tiro da fuori area che si insacca in prossimità dell’incrocio dei pali.

Dominio assoluto delle padrone di casa che parlano “Lyonnais”, mentre per la Corea che ha creato solo due occasioni e nemmeno troppo pericolose ci sarà qualcosa da rivedere se vogliono avere speranza di qualificazione.

Oggi tre partite in programma per la seconda giornata del Mondiale femminile: alle 15 Germania-Cina (a Rennes), alle 18 Spagna-Sudafrica (a Le Havre) e alle 21 Norvegia-Nigeria (a Reims).

Mondiale femminile – giornata 1

Francia-Corea del Sud 4-0
Francia (4-3-3): Bouhaddi; Torrent, Mbock Bathy, Renard, Majri (29’st Perisset); Henry, Thiney (41’st Geyoro), Bussaglia; Cascarino (25’st Gauvin), Diani, Le Sommer. A disposizione: Durand, Tounkara, Karchaoui, Laurent, Bilbault, Asseyi, Peyraud-Magnin, Debever, Clemaron. All.: Diacre.
Corea del Sud (4-3-3): M. Kim; H. Kim, Hwang, D. Kim, Y. Jang (7’st C. Kang); Y. Lee (24’st M. Lee), Ji, Cho; Kang, S. Jung (41’st Yeo), G. Lee. A disposizione: G. Kang, E. Lee, Jeong, Lim, Moon, Shin, S. Lee, B. Jung, Son. All.: Dukyeo.
Reti: 7′ Le Sommer, 35′ e 47′ Renard, 40’st Henry