07/02/2023

1 Giornata – Centro Sportivo Peppino Vismara

Prima giornata di campionato per le ragazze di Maurizio Ganz che al centro Sportivo Vismara affrontano il Verona.

Il tecnico rossonero si affida alla seguente formazione: Giuliani, Fusetti, Agard, Codina, Bergamaschi, Jane, Adami, Andersen, Boquete, Thomas, Giacinti.

Risponde il Verona con: Gritti; Ledri, Errico, De Sanctis, Dahlberg, Nilsson, Jelencic, Pasini, Anghileri, Catelli, Ambrosi.

Prima azione della partita al 5’ con Thomas che serve al centro dell’area il pallone a Jane che non calcia bene e la difesa ospite può allontanare la minaccia.

Al 9’ lancio di Adami per Giacinti che punta Errico e calcia verso la porta ma il sinistro termina a fondo campo.

Ancora Milan pericoloso al 13’ con Thomas che riceve uno splendido pallone da Boquete ma a pochi passi dalla linea di porta non riesce a superare Gritti.

Boquete è scatenata, dai suoi piedi nascono le migliori occasioni rossonere, come al 20’ quando da un suo lancio illuminante, il pallone arriva ad Andersen che calcia di poco alto sopra la traversa.

Il Milan è padrone del campo e al 25’ meritato arriva il gol del vantaggio. Ancora Boquete è l’assoluta protagonista, assist perfetto per Giacinti e pallone scaraventato in rete per l’1-0.

Il Verona accusa il colpo, è ancora tramortito quando un solo minuto dopo, subisce la rete del 2-0 con Bergamaschi. 

Al 33’ Thomas controlla il pallone in area di rigore e calcia di prima intenzione verso la porta ma il tiro è deviato in calcio d’angolo.

Poco prima dell’intervallo al 44’ viene fischiato un calcio di rigore a favore del Milan. 

Dagli undici metri si presenta Valentina Giacinti che con assoluta freddezza trasforma e porta il vantaggio delle rossonere sul 3-0.

Si chiude così un primo tempo assolutamente dominato dalle calciatrici di Maurizio Ganz.

Ad inizio ripresa al 49’ Bergamaschi riceve da Giacinti e supera il portiere ospite. Il direttore di gara però annulla per posizione di fuorigioco.

Al 51’ errore del portiere del Verona che rinvia male e serve involontariamente Boquete il cui tiro di prima intenzione termina però tra le braccia di Gritti che si salva.  

La rete è solamente rimandata e puntuale arriva al 55’ con Boquete che parte su azione di contropiede, si presenta tutta sola davanti a Gitti e la supera realizzando il 4-0.

Al 67’ finalmente il Verona si affaccia nella metà campo del Milan, ci prova Ambrosi ma il suo tiro termina di poco alto.

La partita, visto il risultato, cala d’intensità e le squadre si avvicinano al termine della gara senza grossi sussulti.

All’83’ è sempre Boquete che inventa un passaggio millimetrico e preciso per Longo il cui tiro viene ancora una volta parato da Gritti.

L’estremo difensore gialloblù questo pomeriggio ha letteralmente salvato la propria squadra da una goleada che poteva assumere forme molto importanti.  

All’85’ è ancora il Milan a rendersi pericoloso con un contropiede di Tucceri che serve Giacinti sul filo del fuorigioco, ma l’attaccante rossonera questa volta non riesce a timbrare il cartellino.

Il direttore di gara Baratta assegna 3’ di recupero in cui però non succede più nulla. Finisce 4-0 per il Milan una partita mai in discussione. 

Milan femminile (3-4-2-1): Giuliani; Fusetti; Agard, Codina (71′Arnadottir); Bergamaschi (58′Rizza), Jane, Adami (60′Grimshaw), Andersen (58′Tucceri); Boquete, Thomas (71′Longo); Giacinti. A disposizione: Korenciova, Beka, Morleo, Cortesi, Miotto. Allenatore: Ganz.

Hellas Verona (4-3-3): Gritti; Ledri (71′Oliva), Errico, De Sanctis, Dahlberg (58′Cedeno); Nilsson, Jelencic, Pasini (58′Rognoni); Anghileri (58′Lotti), Catelli (71′Mancuso), Ambrosi. A disposizione: Casarasa, Marchiori, Rizzoli, Quazzico. Allenatore: Pachera

Arbitro: Baratta

AMMONITA: De Sanctis

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer