SHARE

Milan-Sassuolo 5-2

MARCATORI: 5′ Giacinti (M), 7′ Sabatino (M), 9′ Alborghetti (M), 10′ Sabatino (M), 28′ Ferrato (Rig.) (S), 74′ Ferrato (S), 84′ Giacinti (M).
MILAN-FEMMINILE : Korenciova; Heroum, Carissimi, Mendes, Tucceri Cimini; Moreno, Alborghetti; Bergamaschi (27′ Ceasar), Giugliano, Giacinti (87′ Capelli ); Sabatino (77′ Longo ).
A disposizione: Zigic, Bellucci, Coda.
Allenatore: Carolina Morace .
SASSUOLO-FEMMINILE : Thalmann; Pettenuzzo, McSorley, Giatras Zoi, Oliviero (46′ Iannella); Pondini, Daleszczyk, Tomaselli; Giurgiu, Ferrato, Cambiaghi.
A disposizione: Tasselli, Barbieri, Novelli, Monterubbiano, Galloni, Orsi, Bursi, Wilson, Battelani, Lenzini, Imprezzabile, Hannula, Brignoli, Tudisco, Fredriksson, Faragò.
Allenatore: Gianpietro Piovani .
ARBITRO: Matteo Dallapiccola
NOTE: nessuna
AMMONITI: nessuno.
ESPULSI: 24′ Korenciova (S).

Commenti generali

Sul campo innevato del Franco Ossola di Varese, il Milan di Carolina Morace si riscatta dalla sconfitta con la Fiorentina della scorsa giornata superando per 5-2 il Sassuolo. Partita decisa nei primi 10 minuti di gioco con un incredibile poker delle rossonere che mettono in cassaforte il risultato.

Nella restante parte della gara, anche in virtù dell’espulsione del portiere Korenciova, le rossonere rallentano il ritmo subendo la reazione la reazione ospite, portando comunque a termine la gara con il risultato pieno.

Cronaca

min.
evento
DG Il Milan, sarà impegnato nel posticipo televisivo di domenica in casa contro il Sassuolo: senza dubbio il match più pericoloso per le tre contendenti allo scettro di campione d’Italia. Per il Milan non c’è altro risultato se non la vittoria per continuare a rimanere a tiro della Juventus e per farlo dovrà sicuramente fornire una prova dal punto di vista offensivo più convincente rispetto a quanto offerto nella débacle di Firenze, nella quale le rossonere specialmente con Giacinti hanno avuto diverse clamorose occasioni per segnare e forse dare una svolta diversa a quella partita. Per il Sassuolo si tratterà di una gara di difesa e contropiede, puntando molto sul fatto che spesso il Milan fa fatica a mantenere la distanza fra i reparti.
5 goal di Valentina Giacinti
6 Katarzyna Daleszczyk calcia debole dalla distanza
7 Tiro cross di Valentina Giacinti con la palla che finisce in rete. Sedicesima rete per il capocannoniere del campionato
7 goal di Daniela Sabatino
8 Raddoppio delle rossonere con un bel tiro a fil di palo di Sabatino
9 goal di Lisa Alborghetti
10 Tris di Alborghetti. Squadra di Carolina Morace devastante nei primi minuti di gioco
10 goal di Daniela Sabatino
11 Incredibile Milan che segna la quarta rete di testa con Sabatino
19 Daniela Sabatino non riesce ad imprimere forza alla conclusione
24 cartellino rosso per Maria Korenciova per fallo su Ferrato
25 Calcio di rigore per il Sassuolo
28 rigore trasformato da Claudia Ferrato
28 Il Sassuolo accorcia le distanze
38 Linda Tucceri Cimini calcia dalla distanza senza impensierire il portiere avversario
45+4 Termina la prima frazione di gioco con il punteggio di 4-1 a favore del Milan, in 10 per l’espulsione del portiere Korenciova
27 Sostituzione: esce Valentina Bergamaschi ed entra Camelia Ceasar
46 Sostituzione: esce Elisabetta Oliviero ed entra Sandy Iannella
51 Claudia Ferrato vicina alla rete
65 sotto una neve fittissima il Milan gestisce abilmente in vantaggio in inferiorita’ numerica
66 Sandy Iannella calcia in porta ma è brava Ceasar a sventare la minaccia
68 Michela Cambiaghi ancora vicina alla rete per il Sassuolo
74 Valentina Giacinti calcia a lato
74 Goal di Ferrato
76 Grande tiro al volo di Ferrato che centra la doppietta personale, riaprendo la partita
77 Sassuolo ancora vicino alla rete
77 Sostituzione: esce Daniela Sabatino ed entra Miriam Longo
83 Valentina Giacinti prova la conclusione dalla distanza senza esito
84 Michela Cambiaghi spreca calciando alto sopra la traversa da posizione favorevole
84 goal di Valentina Giacinti
85 assist al bacio di Giugliano per Giacinti
87 Sostituzione: esce Valentina Giacinti ed entra Martina Capelli
90+7 L’arbitro decreta la fine delle ostilità, sancendo la vittoria del Milan sul Sassuolo per 5-2