01/02/2023

4 Giornata – Centro Sportivo Peppino Vismara

È il primo vero scontro diretto di questa stagione, il Sassuolo che lo scorso anno è cresciuto, tanto da avvicinarsi molto al Milan, ha l’opportunità di dimostrare di essere ulteriormente migliorata e affronta proprio la compagine rossonera.  

Maurizio Ganz schiera la seguente formazione: Giuliani, Codina Panedas, Fusetti, Bergamaschi, Adami, Giacinti, Grimshaw, Thomas, Tucceri, Agard, Boquete.

Mister Piovani risponde con: Lemey, Philtjens, Parisi, Mihashi, Dubcova, Cantore, Tomaselli, Clelland, Santoro, Dongus, Filangeri.

Al 3’ occasione per il Milan con Boquete che tenta il tiro dalla distanza ma il pallone viene bloccato da Lemey. 

Risponde il Sassuolo al 5’ con Tomaselli che di testa su angolo di Mihashi non trova la porta. È una partita bellissima con rapidi capovolgimenti di fronte da parte di entrambe le squadre, il Milan prova a fare la partita mentre le ospiti tendono a difendersi e ripartire ma lo fanno sempre con assoluta pericolosità, tanto che al 16’ Cantore regala un pallone a Dubcova che controlla e calcia verso la porta. Il sinistro è imparabile per Giuliani e il risultato è di 1-0 a favore del Sassuolo.

La risposta del Milan è affidata al 19’ a un tiro-cross di Tucceri ma sul pallone non arriva nessuna compagna e Lemey può intervenire. 

Torna pericoloso il Sassuolo al 32’ con un contropiede di Sofia Cantore, cross per Dubcova che colpisce di testa ma il pallone termina contro la traversa.

Il direttore di gara non concede neanche un minuto di recupero e manda le squadre al riposo con le ospiti avanti per 1-0. La partita è comunque ben lungi dall’essere finita perché il Milan è una squadra ricca di giocatrici che in qualsiasi momento possono colpire.

Al 56’ arriva l’azione che cambia decisamente volto alla partita. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è preciso il cross di Cantore che trova Dongus al centro dell’area, il colpo di testa è vincente e il Sassuolo si porta aventi per 2-0. 

Quattro minuti dopo non è fortunato il Milan che ha la possibilità di riaprire la partita, cross di Tucceri per Stapelfedt che colpisce di testa, ma il pallone si stampa sul palo alla sinistra di Lemey. 

Al 70’ Clelland calcia dalla distanza, Giuliani è bravissima e para. 

Occasionissima per il Milan all’80’ con Longo che a porta vuota non riesce incredibilmente a segnare. Un minuto dopo, stessa sorte capita a Giacinti ma questa volta è bravissima Lamey a salvare la propria porta sulla conclusione dell’attaccante della nazionale italiana. 

Il direttore di gara decreta 5’ di recupero, non succede praticamente nulla perché il Sassuolo è bravissimo nel congelare il pallone e permettere al tempo di scorrere in maniera rapida e indolore. Il primo vero scontro diretto della stagione 2021-2022 è vinto dal Sassuolo. Il Milan perde e Ganz in settimana, dovrà riflettere sui motivi di questo passo falso. 

MILAN-SASSUOLO 0-2

Marcatrici:15’ Dubcova, 55’ Dongus

MILAN: Giuliani, Codina Panedas, Fusetti (59’ Arnadottir), Bergamaschi, Adami (72’ Andersen), Giacinti, Grimshaw (46’ Jane), Thomas (59’ Stalpelfeldt), Tucceri (72’ Longo), Agard, Boquete. A disposizione:Rizza, Morleo, Fedele, Cortesi Allenatore:Ganz

SASSUOLO:Lemey, Philtjens, Parisi (82′Brignoli), Mihashi, Dubcova, Cantore (87′Ferrato), Tomaselli (73’ Orsi), Clelland (82′Benoit), Santoro, Dongus, Filangeri       A disposizione:Da Canal, Pellinghelli, Cambiaghi, Binini, Lauria.

Allenatore: Piovani

Arbitro:Sig. Bitonti di Bologna – Assistenti:Licari di Marsala e Nigri di Trieste

IV Ufficiale:Calzavara di Varese

Note:ammonite Tomaselli, Dongus, Codina Panedas, Philtjens

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer