SHARE

Attaccante, classe ‘94, umbra di origine, nel suo passato tanta Emilia Romagna, con le esperienze a San Zaccaria e Sassuolo, e nella Capitale, dove ha giocato nella prima stagione dell’AS Roma in Serie A.
Per Luisa, indecisa se appendere o meno le scarpette al chiodo, la chiamata della Florentia San Gimignano è arrivata al momento giusto: “In un momento molto delicato per me, dove avevo perso la strada e gli stimoli, la Florentia San Gimignano è stata la luce. Mi è piaciuto il progetto, le ambizioni, l’ambiente ed ora che ci sono dentro sento un gruppo unito e forte.”
Con il suo innesto si completa il reparto offensivo a disposizione di Mister Carobbi che può contare su molte frecce al proprio arco, “credo che ci siano le basi per fare un buon campionato” commenta Pugnali “il calcio femminile italiano sta crescendo di anno in anno e la Serie A è sempre più competitiva ma credo che potremmo dire la nostra!”
“In campo sono umile, grintosa, ma anche molto esigente” un mix perfetto che vedremo presto in azione al Santa Lucia di San Gimignano!”

Federico Oggioni