SHARE

Il giovane portiere bergamasco, classe 2000, dopo gli anni passati con la maglia dell’Orobica è pronta a fare la sua prima esperienza lontana da casa e ha scelto la Florentia San Gimignano. ​“La distanza e la nostalgia si faranno sentire e mettono a dura prova la mia forza di volontà, però era un passo che dovevo fare per crescere, per conquistare la mia indipendenza e capire fin dove posso arrivare.”

Lia è nel giro delle Nazionali giovanili azzurre e, nella stagione 2017/18, è stata portiere titolare e protagonista del ritorno in Serie A dell’Orobica (evitando l’incrocio “pericoloso” proprio con la Florentia nello spareggio-promozione). L’esordio in A e le due stagioni nella massima serie non sono state semplici, ma Lia ha sempre dimostrato grandi qualità e determinazione nel difendere la propria porta.

Ora per lei si prospetta una stagione importante di crescita sotto il profilo tecnico, mentale e umano, con uno sguardo concentrato al presente, ma proiettato anche sul futuro. ​“Il mio principale obbiettivo per questa stagione è vivere al meglio quest’esperienza, cercando di migliorare e crescere dentro e fuori dal campo, e vivere il calcio a 360°, per capire se è quello che voglio fare per il mio futuro.”

Federico Oggioni