04/02/2023

Lecce Women: Alexandersson (40′ st Serio); Bengtsson, Felline, Zawadzka (20′ st Bocchieri), Rollo (32′ st Pomes); Prambrant, Lech, De Benedetto; Marsano (39′ st Coluccia), D’Amico, Cazzato (23′ st Crusafio). A disp.: Bisanti, Jusanovic, Spedicato. All.: Vera Indino. 
Grifone Gialloverde: Martorelli (34′ pt Maccarri), Haring, Gay, Molino (34′ st Mazzola), De Cesaris, Cipriani (21′ st Cancelli), Egidi, Adiutori (1′ st Lenzini), Vitillo, Piermattei, Forgnone (15′ st Salvagno). In panchina: Cammertoni. Allenatore Alessandro Gagliardi. 
Arbitro: Gervasi di Cosenza. 
Marcatrici: nel pt 4′, 18′, 23′ D’Amico (L); 16′, 43′ Cazzato; nel st 4′ D’Amico (L); 7, 12′, 36′ Prambrant (L). 
Note: duecento circa. Ammonita: Piermattei (G); Recupero: pt 0′; st 3′. 

Il Lecce Women rifila una goleada al Grifone Gialloverde nell’ultima giornata del girone di andata e conquista la quarta vittoria consecutiva in campionato. Un exploit che spinge la formazione giallorossa nella parte alta della classifica in attesa del recupero di domenica prossima contro il Matera. Al Comunale “La Torre” di Castrignano de’ Greci non c’è stata partita: merito delle ragazze allenate da Vera Indino che hanno affrontato con la giusta determinazione un Grifone giunto nel Salento per conquistare punti pesanti per la salvezza. Protagoniste del match sono state Serena D’Amico, Linnea Prambrant e Sharon Cazzato, autrici rispettivamente di quattro, di tre e di due reti. Il capitano, premiata prima del fischio d’inizio dai dirigenti del Lecce Women e dal sindaco di Castrignano de’ Greci, Roberto Casaluci, per il raggiungimento del prestigioso traguardo delle 200 reti in carriera, realizzate tutte in campionato e solo con la maglia giallorossa, ha aperto le danze già al 4′ di gioco, dopodiché la gara si è messa in discesa. Oltre ai nove gol segnati, vanno segnalate le ottime parate dei due portieri che si sono avvicendati tra i pali del Grifone, Martorelli e Maccarri, e i legni colpiti da Marsano e Lech. Tra le straniere del Lecce Women ha brillato soprattutto la stella di Prambrant, autrice di una splendida tripletta. Buona anche la prova della statunitense Lech. 
“A me la squadra è piaciuta nel suo complesso e poco importante il punteggio finale, che lascia il tempo che trova – ha detto a fine partita Vera Indino, visibilmente soddisfatta -. Più che dei demeriti del Grifone però preferisco parlare dei meriti delle mie ragazze che hanno capito come si doveva affrontare questa partita. Diciamo che l’abbiamo vinta prima con la testa e poi con le gambe, con la corsa e con il sacrificio di tutta la squadra. Le tre attaccanti hanno giocato la migliore partita della stagione, mi spiace solo che Marsano non abbia segnato perché l’avrebbe meritato. Bene Lech, Prambrant e De Benedetto così come la difesa in cui Bengtsson ha giganteggiato. Ora non facciamo voli pindarici, godiamoci questo successo e da martedì ci concentreremo sul recupero con il Matera”. Il match si giocherà alle ore 14.30 a Castrignano de’ Greci. 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer