27/01/2023

Top Sassuolo:

1- Lemey: Il portiere del Sassuolo è senza ombra di dubbio il migliore in campo. Salva in diverse occasioni la propria squadra e si supera sul calcio di rigore di Soledad. La conclusione della calciatrice argentina è centrale ma lei è comunque bravissima, perché si tuffa e poi con la mano di richiama riesce ad alzare il pallone sopra la traversa. Nei minuti conclusivi respinge con i piedi una conclusione a botta sicura di Erzen. 

Voto: 7,5

2- Clelland: Questa volta non riesce a trovare la porta ma è sempre la calciatrice più pericolosa della squadra di casa. Dai suoi piedi e dalla sua testa nascono le migliori occasioni, ma la fortuna per una volta le gira le spalle. Non si abbatte e continua a macinare gioco. Brava anche nelle vesti di palymaker quando c’è da servire Dongus e Cambiaghi. Sa fare tutto, calciatrice completa. 

Voto: 7

3- Cambiaghi: È tornata ad essere una delle calciatrici italiane più importanti. Attaccante pura, ha nel proprio bagaglio tutte quelle caratteristiche che deve avere un centravanti. Freddezza e cattiveria sotto porta ma anche visione di gioco quando c’è da offrire alle compagne un assist a pochi passi dalla porta. Non è fortunata nelle conclusioni ma crea davvero tanto ed è una spina nel fianco della difesa partenopea.

Voto: 6,5

Top Napoli:

1- Goldoni: Spostata in un ruolo più avanzato, gioca la sua consueta partita fatta come sempre di tanta quantità e qualità. 

Quando il direttore di gara fischia il calcio di rigore a favore della sua squadra, sorprende la scelta della panchina, di affidare il penalty a Soledad. Eleonora non batte ciglio, accetta la scelta riprende a macinare calcio. 

La salvezza della squadra partenopea è sempre più difficile ma non può non passare dai suoi piedi. 

Voto: 7

2- Aguirre: Torna titolare per l’indisponibilità di Baldi e si fa trovare sempre pronta. Attenta quando il pallone arriva all’interno dell’area di rigore, con un suo intervento anticipa in maniera fantastica Dongus a pochi passi dalla linea di porta.

Nei minuti di recupero, compie un vero e propio miracolo che permette al Napoli di evitare la sconfitta. 

Voto: 6,5

3- Erzen: Partita sopra le righe dell’esterna partenopea. Dai suoi piedi nasce il tiro cross che si stampa contro la traversa e poi il cross da cui ne deriva il calcio di rigore. Nella ripresa continua a spingere ed è tra le più pericolose. Nel finale di gara ha tra i piedi il pallone della vittoria ma si vede respingere il tiro dal portiere Lemey. L’errore pesa ancora di più, perché al centro dell’area c’era Goldoni completamente sola che avrebbe potuto ricevere e appoggiare il pallone in rete. Voto: 6,5

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer