SHARE
Mondiale femminile
La felicità delle ragazze italiane dopo la qualificazione agli ottavi

Sale la febbre per Italia-Cina: alle 18 le nostre Azzurre daranno il via al penultimo ottavo di finale del Mondiale femminile (stasera alle 21 si chiude con Olanda-Giappone) e vanno alla caccia di un quarto di finale che fino a poco tempo sembrava utopia. Di seguito qualche dato statistico sul cammino intrapreso finora dalle due formazioni, la storia delle contendenti al Mondiale femminile e i precedenti.

ITALIA: La squadra italiana a distanza di vent’anni dal suo ultimo Mondiale arriva agli ottavi da prima qualificata del Gruppo C grazie alla differenza reti (+5) sulle avversarie cioè Australia e Brasile (già eliminate). Nella partita d’esordio l’Italia contro le Matildas ha vinto 2-1 in rimonta grazie alla doppietta di Barbara Bonansea; risultato positivo anche nella partita seguente dove la squadra del Ct Bertolini ha segnato 5 reti alle giamaicane con la tripletta di Cristiana Girelli. Nella terza ed ultima partita del girone l’Italia subisce la beffa di un rigore generoso concesso al Brasile e realizzato da Marta. Attualmente il capocannoniere delle Azzurre è Cristiana Girelli con tre reti. L’Italia è alla terza partecipazione al Mondiale feminile ed ha esordito nel 1991 quando si spinse fino ai quarti, risultato che potrebbe essere eguagliato questo pomeriggio. Risale invece al 1999 la seconda e ultima partecipazione ma le Azzurre furono eliminate al primo turno. Patrizia Panico è la calciatrice con il maggior numero di presenze (204) e goal (110) in maglia italiana.

CINA: La squadra cinese si è qualificata agli ottavi come una delle migliori terze e soprattutto grazie ad una difesa di ferro (un solo goal subito nella competizione). Nel Gruppo B è arrivata dietro a Spagna e Germania. Nella prima gara la squadra asiatica è stata sconfitta di misura dalla Nazionale tedesca pur giocando un ottimo match e sfiorando più volte la rete del vantaggio; nella seconda partita ha vinto per 1-0 contro il Sudafrica e nella partita conclusiva del girone ha pareggiato con la Spagna. La Nazionale cinese è sulla scena dal 1991 e l’unico Mondiale femminile che ha saltato è quello del 2011. Nel 1991 ha raggiunto i quarti di finale così come nel 2003, 2007 e 2015. Nel 1995 si è piazzata al quarto posto e nel 1999 ha ottenuto un brillante secondo posto cedendo soltanto ai rigori contro gli Stati Uniti. Pu Wei detiene il record di presenze (219) mentre finora il maggior numero di goal (106) in maglia cinese appartiene a Sun Wen.

I PRECEDENTI DI ITALIA-CINA: Le due squadre in precedenza si sono affrontate sette volte delle quali quattro in amichevole. Tra le due squadre i risultati sono stati abbastanza equilibrati: tre vittorie Italia, due vittorie Cina e due pareggi. Gli ultimi due scontri risalgono a dicembre 2015: 1-1 e 2-0 Cina.