SHARE
during the International Friendly match between Italy Women and Wales Women on January 22, 2019 in Cesena, Italy.

Dopo il pareggio per 1-1 contro la Polonia, non sbaglia l’Italia di Milena Bertolini nella seconda amichevole di aprile, ultimo test prima del ritiro premondiale: a Reggio Emilia è 2-1 in rimonta sull’Irlanda.

Non è stata una partita semplice per le Azzurre, che hanno affrontato una squadra molto chiusa (schierata con il 5-4-1) e pronta a ripartire in contropiede, ma con pazienza soprattutto nel secondo tempo sono riuscite a venirne a capo.

In vantaggio dopo neanche tre minuti con il capitano McCabe dopo un errore in impostazione di Galli (schierata al centro della difesa insieme a Linari per le tante defezioni nel ruolo), l’Italia ha fatto fatica a manovrare velocemente, non riuscendo a trovare i varchi giusti per penetrare le linee strettissime delle irlandesi. Ci riesce praticamente a fine primo tempo Barbara Bonansea, che con la sua classica azione partendo da sinistra e convergendo verso il centro scarica il destro dai 20 metri che si infila sotto l’incrocio dei pali.

Nella ripresa è un’Italia più fluida, più veloce e l’Irlanda non esce praticamente dalla propria metà campo fino al gol del 2-1 di Sabatino. Una rete da vera rapace d’area di rigore: cross dalla destra di Bartoli, e l’ariete del Milan si libera della marcatura (piuttosto morbida per la verità) di un’avversaria e di testa insacca di potenza.

Poi le Azzurre si abbassano, sbagliano molto e smettono di far circolare la palla, così l’Irlanda viene fuori, ma a parte qualche mischia in area e un tiro dalla distanza che Giuliani neutralizza in due tempi, non crea particolari pericoli. Grandi applausi per il ritorno in campo di Martina Rosucci, reduce dall’infortunio al ginocchio del settembre scorso.