SHARE
<> at Centro Tecnico Federale di Coverciano on January 16, 2019 in Florence, Italy.

Dopo il successo al fotofinish sul Cile nella sfida disputata venerdì ad Empoli, la Nazionale Femminile prosegue la sua marcia di avvicinamento al Mondiale francese affrontando domani in amichevole il Galles allo stadio ‘Dino Manuzzi’ di Cesena (ore 18 – diretta streaming sul sito e sul canale Youtube della FIGC).

Il 2-1 in rimonta sul Cile grazie alle reti messe a segno nel finale da Ilaria Mauro e Stefania Tarenzi ha confermato il buono stato di forma delle Azzurre, a lungo padrone di un match improvvisamente complicatosi dopo l’autorete di Cristiana Girelli ad inizio ripresa. L’Italia ha mostrato quel gioco propositivo che ha caratterizzato il cammino nelle qualificazioni, cercando sempre di sviluppare la manovra dal basso nonostante il pressing alto delle sudamericane. E poi, nel momento di maggior difficoltà, ha trovato la forza di reagire, conquistando una vittoria più che meritata per la mole di gioco e le occasioni prodotte.

Domani è chiamata ad un nuovo esame a Cesena, dove giocherà per la quarta volta nella sua storia.  Tre gli incontri disputati nella città romagnola: nel 1974 un’amichevole contro la Jugoslavia (successo per 4-0), nel 2015 un incontro valevole per le qualificazioni europee con la Svizzera (sconfitta per 0-3) e in mezzo la finale del Campionato Europeo del 1993 con la Norvegia, con le scandinave vittoriose per 1-0. L’atto finale di quella manifestazione rappresenta uno dei punti più alti nella storia della Nazionale, vice campione d’Europa come quattro anni più tardi.

L’incontro con il Galles è stato presentato questa mattina nella Sala Giunta del Comune di Cesena alla presenza del sindaco Paolo Lucchi, dell’assessore allo Sport Christian Castorri, del presidente del Cesena Corrado Augusto Patrignani, del direttore generale del club Daniele Martini, della Ct Milena Bertolini, del capitano azzurro Sara Gama e del responsabile organizzativo delle Nazionali Giorgio Bottaro.

“Dopo esserci impegnati come amministrazione per la riqualificazione dell’impianto – ha ricordato il sindaco Lucchi – è un onore ospitare la Nazionale Femminile per una nuova tappa di un percorso con la Federazione che dura da anni e che vedrà a giugno Cesena tra le sedi di gara dell’Europeo Under 21.”

Intervenendo in conferenza, la Ct Milena Bertolini ha chiamato a raccolta il pubblico: “A Cesena si è svolta una delle due partite più importanti della storia della Nazionale femminile: la finale del campionato Europeo del 1993. Ero in tribuna e ricordo che c’era tanta gente allo stadio, l’auspicio è che anche domani vengano in tanti a conoscerci e ad innamorarsi di questo sport”.  Giorgio Bottaro ha portato i saluti del presidente federale Gabriele Gravina “Se siamo qui è perché c’è un forte legame con questa terra. Ci sono strutture valide e competenze e poi siamo tra amici. C’è entusiasmo per la Nazionale Femminile, stiamo puntando alla Fase finale del Mondiale con la voglia di fare bene”. Il capitano della Nazionale Sara Gama si è detta felice di tornare a Cesena, dove è stata due volte “nel 2015 per il match con la Svizzera e successivamente in occasione del Kick Off della FIGC”.

Le Azzurre, che in questi giorni hanno continuato la preparazione con doppie sedute di allenamento, potranno testare il campo di gara alle 18 in occasione della rifinitura. Non saranno del match Alice Parisi e Cecilia Salvai: la centrocampista della Fiorentina, che con il Cile ha indossato la fascia di capitano, ha accusato un lieve risentimento e ha lasciato ieri il ritiro, mentre il difensore della Juventus è tornata a casa per motivi di studio.

Proseguono intanto le iniziative organizzate nell’ambito del programma ‘Cesena Città Azzurra’: questa mattina Chiara Marchitelli e Agnese Bonfantini, accompagnate dal capo delegazione della Nazionale Barbara Facchetti, hanno incontrato gli studenti dell’Istituto Comprensivo ‘Anna Frank’, dove, tra l’altro, hanno potuto ammirare da vicino il Trofeo del Campionato Europeo UEFA Under 21 che ha fatto tappa a Cesena, sede a giugno di 3 gare del Girone C.

Alle ore 19 si terrà invece un incontro informativo con le società e le scuole calcio del territorio sul tema: ‘Programmi di sviluppo tecnico nelle squadre nazionali giovanili e nel Settore Giovanile e Scolastico: progetti ed opportunità di crescita”. Domani infine, durante l’intervallo dell’amichevole con il Galles, verranno premiate le scuole vincitrici del concorso ideato dal Settore Giovanile e Scolastico dal titolo ‘Cesena, la mia città si tinge di azzurro con la Nazionale Femminile’.