03/02/2023

1 Giornata – Stadio Mirko Fersini di Formello

La Sampdoria nella prima giornata di campionato gioca al campo sportivo delle aquile di Formello contro la neopromossa Lazio.

Carolina Morace schiera la seguente formazione: Ohrstrom, Gambarotta, Thomsen, Foerdos, Heroum, Cuschieri, Mastrantonio, Castiello, Andersen, Martin, Visentin.

Il mister Antonio Cincotta risponde con Babb, Giordano, Pisani, Auvinen, Novellino, Fallico, Re, Rincón, Martinez, Tarenzi (C), Seghir.

La Sampdoria nei primi minuti gioca un buon calcio; il primo squillo arriva con Rincón che calcia sopra la traversa, dopo una grande azione insistita sulla destra di Giordano.

I primi minuti di gioco, scivolano via con le squadre che sono ancora in fase di studio, cercando spesso il fraseggio per costruire le proprie azioni.

Al 10’ occasione per la squadra doriana con un bel lancio di Auvinen per Tarenzi che calcia di sinistro ma un’attenta Ohrstrom para il tiro.

All’11’ arriva il primo gol della stagione per la Sampdoria che va a segno con Martinez che sfrutta lo splendido assist di Rincón e supera l’estremo difensore Ohrstrom.

Nei minuti seguenti la Sampdoria entra sempre piú nel vivo del gioco creando occasioni e sfiorando più volte il raddoppio. Ana Lu Martinez con una grande conclusione va vicina alla doppietta personale ma il portiere salva la propria porta con un intervento miracoloso. 

Al 27’ è sempre la Sampdoria a rendersi pericolosa con Martinez, lancio di Fallico per la rapida attaccante che spreca l’occasione a tu per tu con Ohrstrom e permette il recupero al difensore biancoceleste Foerdos.

Al 34’ c’è la prima timida reazione biancoceleste con Martin, ma Babb si fa trovare pronta. 

Torna ad attaccare la Sampdoria al 36’ con la solita Martinez che fa partire il tiro ma ancora una volta para Ohrstrom.

Al 43’ occasione per le biancocelesti con Martin ma il pallone sbatte contro la traversa e torna tra le braccia di Babb.

Arriva così il duplice fischio dell’arbitro, con le ospiti che chiudono avanti per 0-1 i primi 45’ di gioco.

All’inizio del secondo tempo la Sampdoria torna in campo senza fare cambi, mentre la Lazio effettua una sostituzione. Al 48’ Yoreli Rincon mette a segno la rete del 2-0 e per la Lazio si fa sempre più dura recuperare lo svantaggio.

Al 51’ la prima ammonizione della partita per la Sampdoria va a Re che commette fallo su un’avversaria interrompendo un’azione pericolosa.

Dal 60’ in poi, la partita torna a disputarsi su ritmi abbastanza alti con alcuni ribaltamenti di fronte, ma ogni volta che la Sampdoria attacca con l’asse Rincon-Martinez per la Lazio in difesa sono guai.

Primo cambio per il mister Antonio Cincotta al 65’ quando richiama in panchina Seghir e al suo posto inserisce Battelani.

Al 67’ miracolo di Babb sulla conclusione di Martin da posizione ravvicinata

La Lazio col passare dei minuti cresce d’intensità e trova addirittura la traversa con una conclusione di Martin.

Al 75’ i padroni di casa trovano la via della rete ed accorciano le distanze con il bellissimo tiro di Castiello su cui Babb non può intervenire.

All’ 80’ occasione Sampdoria con Veronica Battelani sull’errore difensivo biancoceleste ma il suo tiro viene bloccato dall’estremo difensore locale.

Nei minuti finali della partita, la Lazio ottiene un calcio di punizione vicino al vertice dell’area di rigore ma l’occasione viene sprecata. 

Arriva così il triplice fischio dell’arbitro Luongo con la neonata Samdporia che all’esordio in serie A conquista subito i primi storici 3 punti. 

LAZIO WOMEN-SAMPDORIA 1-2

MARCATRICI: 11′ Martinez (S), 48′ Rincon Torres (S), 75′ Castiello (L)

LAZIO WOMEN (4-3-3): Ohrstrom; Gambarotta, Thomsen, Foerdos, Heroum; Cuschieri (75′ Di Giammarino), Mastrantonio, Castiello; Andersen, Martin, Visentin (46′ Pittaccio).

A disp.: Guidi, Savini, Glaser, Santoro, Mattei, Berarducci, Labate.

All.: Carolina Morace

SAMPDORIA (4-3-3): Babb; Novellino, Auvinen, Pisani, Giordano; Fallico, Re, Rincon Torres (71′ Helmvall); Seghir (65′ Battelani), Tarenzi (90’+2′ Spinelli), Martinez.

A disp.: Tampieri, Boglioni, Bargi, Bursi, Musolino, Carp.

All.: Antonio Cincotta

Arbitro:Fabio Rosario Luongo – Assistenti:Marco Croce – Elia Tini Brunozzi

IV uomo:Gioele Iacobellis 

NOTE. Ammonite: 57′ Re (S), Gambarotta (L)

Recupero: 1′ pt; 3′ st. 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer