09/02/2023

10 Giornata – 4 dicembre 2021

A Formello va in scena uno scontro salvezza molto importante tra la Lazio, ancora a 0 punti in classifica e l’Hellas Verona che non è riuscita mai in stagione a dare continuità ai suoi risultati. 

Ottima occasione per l’Hellas Verona al 5’ con Mancuso che serve Catelli, lancio in profondità per Pasini che entra tutta sola in area di rigore, il diagonale termina di poco a lato a portiere battuto. 

Ancora Verona pericolosa al 9’ con un’azione di Pasini sulla destra, il cross basso è respinto dalla difesa biancoceleste, proprio sui piedi di Mancuso che calcia dal limite dell’area ma il pallone termina alto sopra la traversa.

Al 15’ una scatenata Pasini crossa al centro dell’area un pallone su cui avventa Jelecic che colpisce a botta sicura ma la sfera si stampa contro il palo e la Lazio si salva ancora una volta. 

Il Verona è padrona del campo e al 32’ va vicinissima al gol del vantaggio con un tiro da ottima posizione di Caterina Ambrosi parato da Öhrstrom e respinto poi sulla linea di porta da Pittaccio.

Al duplice fischio del direttore di gara, si chiu il primo tempo sul risultato di 0-0.

Nella ripresa al 61’ arriva la prima vera occasione da gol per la Lazio; Di Giammarino serve in area di rigore Visentin che si avventa sul pallone, anticipa il portiere e calcia, ma il tiro termina alto sopra la traversa.

Un minuto dopo è sempre Visentin che entra in area sulla corsia di sinistra, dribbling sulla diretta avversaria Catelli, che non riesce a fermarla e anzi, commette un fallo che l’arbitro sanziona con il calcio di rigore. Dal dischetto va Adriana Martin che realizza il gol dell’1-0. 

Al 74’ Lotti effettua un cross da sinistra, conclusione di Anghileri che arriva a rimorchio e calcia dal limite dell’area ma Öhrstrom respinge in tuffo, la sfera arriva a Rognoni che calcia di prima intenzione ma spedisce il pallone a fondo campo.

All’85’ punizione per la Lazio, alla battuta va l’ungherese Fördös che mette in area per il colpo di testa di Heroum che termina alto sopra la traversa. 

Il direttore di gara assegna 4’ di recupero in cui succede poco o niente e questo importante scontro salvezza, si chiude con la vittoria di stretta misura della formazione biancoceleste che porta a casa tre importantissimi punti.

Lazio Women: Ohrstrom, Foerdos, Martin, Heroum, Castiello, Chukwudi (dal 21′ st Cuschieri), Falloni, Di Giammarino, Pittaccio, Labate (dal 39′ pt Pezzotti), Visentin.A disposizione: Guidi, Natalucci, Savini, Santoro, Mattei, Berarducci. Allenatore:Massimiliano Catini

Hellas Verona Women: Keizer, Ledri (dal 37′ st Oliva), De Sanctis, Sardu, Jelencic (dal 10′ st Nilsson), Pasini (dal 10′ st Cedeno), Catelli (dal 25′ st Anghileri), Rognoni, Ambrosi, Mancuso (dal 25′ st Lotti), Horvat. A disposizione: Gritti, Errico, Rizzioli, Quazzico Allenatore: Matteo Pachera

Marcatrici: 18′ st Martin (rig.)

Arbitro: William Villa (Sez. AIA di Rimini) – Assistenti: Niedda (Sez. AIA di Ozieri), Bahri (Sez. AIA di Sassari)

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer