22/05/2024

La Kick Off torna in finale: di Pesenti l’ultimo rigore, Montesilvano ko

La Kick Off torna in finale a distanza di 7 anni dall’ultima volta battendo il Montesilvano dopo una serie infinita di rigori chiusa da Pesenti. Vantaggio minimo delle all blacks nel primo grazie a Nona, poi la rimonta delle biancazzurre fino al 3-3 che prolunga ai rigori.  Dai 6 metri, come detto, è la squadra di Russo e Lorenzin a trionfare, per le detentrici del titolo l’avventura finisce a testa altissima.

LA CRONACA – La Kick Off parte con Dibiase, Atz, Vanin, Nona e Vieira. Risponde il Montesilvano con Sestari, Cely Amparo, Borges e Da Rocha. Al 2′ Vanin in parallela per Vieira, Sestari esce bene ma sugli sviluppi del calcio d’angolo c’è un altro destro di Vanin che Sestari devia. Un minuto dopo prima conclusione del Montesilvano con Amparo, cui Dibiase si oppone in spaccata. Neanche 30″ Dibiase deve intervenire di nuovo dopo una bella triangolazione tra Da Rocha e Amparo che porta quest’ultima alla conclusione, poi ci prova D’Incecco cogliendo il palo esterno con il portiere alla blacks comunque sulla traiettoria. Due minuti più tardi punizione di seconda con Cely che inventa un delizioso pallonetto, ma sulla linea di porta ci sono tutti i centimetri di Atz. Applausi da tutto il pubblico del PalaCattani al 10′ quando Vanin si coordina al volo con un destro sul quale Sestari deve fare gli straordinari, a seguire Vieira si gira col sinistro ma il doppio riflesso del portiere biancazzurro è decisivo. Alla metà esatta della prima frazione parallela di Nona per Vieira che trova davanti a sè Sestari, sul rimpallo però c’è ancora la portoghese che mette in mezzo per Nona: precisa la sua correzione sotto porta, 1-0 per la Kick Off che un minuto dopo potrebbe già raddoppiare con Vanin se non fosse per la pronta risposta di Sestari. Ancora un brivido per il Montesilvano: Nona se ne va sulla destra e cerca ancora Vieira a centro area, col corpo – in qualche modo – D’Incecco si immola ed evita una rete che per Atz e socie sfuma di nuovo al 16′, quando Vanin taglia in due il campo con un assist illuminante per Vieira che sbaglia di un soffio la misura del tocco con l’esterno.

RIPRESA – 15″ sul cronometro e il Montesilvano ha subito due occasioni per il pareggio: la prima con Da Rocha dopo uno scambio in area con Borges, la seconda sul tiro dalla distanza di Amparo ribattuto da Guti a due passi dal palo. Ma al 4′ è ancora la Kick Off a gonfiare la rete con una ripartenza fulminea che vede protagoniste Vanin, Belli e Vieira che finalizza di prima: 2-0. Ampi non ci sta e scarica un destro che Dibiase respinge sul suo palo, azione fotocopia 4′ dopo ma il diagonale di prima intenzione lambisce il palo. Montesilvano in crescendo e ancora pericoloso con Cely (scambio nello stretto con Da Rocha), Borges (dribbling, finta e destro smorzato da Atz) e Amparo e alla fine quel gol tanto cercato arriva con Leti Martin Cortes, su assist di Da Rocha: 2-1. Marzuoli inserisce subito Borges come portiere di movimento e la mossa è giusta perchè 1′ e 30 secondi più tardi si concretizza il pareggio con un destro angolatissimo di Cely: 2-2. Il Montesilvano insiste con il portiere di movimento, stavolta però è la Kick Off ad approfittarne con Vanin dalla lunghissima distanza. Partita finita? Neanche per sogno: doppio numero di Cely sulla fascia destra e servizio sul secondo palo per Da Rocha che – quasi sulla linea di porta – non riesce a correggere in rete. Mancano solo 1’25” quando Dayane si fa perdonare l’errore mettendo sul secondo palo per Amparo un pallone che la spagnola deve solo spingere in rete: 3-3. Si va ai rigori.

RIGORI – Amparo sul primo rigore, Dibiase intuisce ma non può fare nulla; la Kick Off risponde on Vanin che colpisce un incredibile palo palo. Da Rocha al secondo penalty: parata di Dibiase, Belli invece non sbaglia. Tocca a Cely che prende il palo, ma Dibiase salva su Vieira e manda la serie ad oltranza. D’Incecco calcia fuori, è allora il turno di Atz ma Sestari è ancora un muro. Borges coglie l’occasione per il sorpasso, ma anche Guti non sbaglia. Fuori sia il rigore di Guidotti che quello di Nona. Dibiase chiude bene su Leti, sigillo definitivo di Pesenti che dai 6 metri porta in finale le sue.

KICK OFF-CITTÀ DI MONTESILVANO 6-5 d.t.r. (1-0 p.t., 3-3 s.t.)
KICK OFF: Dibiase, Vanin, Atz, Vieira, Nona, Guti, Pesenti, Perruzza, Plevano, Sangiovanni, Belli, Brugnoni. All. Russo
CITTÀ DI MONTESILVANO: Ana Carolina, Amparo, Gayardo, Bruna Borges, Dayane, Ferretti, D’Incecco, Silvetti, Martìn Cortes, Guidotti, Ceravolo, Esposito. All. Marzuoli
MARCATRICI: 10’06” p.t. Nona (K), 2’59” s.t. Vieira (K), 13’46” Cortés (M), 15’35” Cely (M), 16′ Vanin (K), 18’35” Amparo (M)
SEQUENZA RIGORI: Amparo (M) gol, Vanin (K) sbagliato, Dayane (M) sbagliato, Belli (K) segnato, Cely (M) sbagliato, Vieira (K) sbagliato, D’Incecco (M) sbagliato, Atz (K) sbagliato, Borges (M) gol, Guti (K) gol, Guidotti (M) sbagliato, Nona (K) sbagliato, Cortés (M) sbagliato, Pesenti (K) gol
AMMONITE: Dayane (M), D’Incecco (M)
ARBITRI: Alessandra Carradori (Roma 1), Antonella Maglietta (Bari) CRONO: Luca Serfilippi (Pesaro)

Ufficio Stampa

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer