SHARE

Juventus Women – Florentia San Gimignano 3 – 1 (1 – 1)
Tabellino: 17’ Girelli, 26’ Dupuy, 51’ Sembrant, 69’ Alves
Florentia San Gimignano: 64 Tampieri, 2 Lipman, 6 Ceci, 14 Bursi, 32 Dongus (c), 8 Lotti (70’
Abati), 31 Dupuy (59’ Orlandi), 21 Re, 91 Imprezzabile (77’ Vicchiarello), 44 Kelly, 9 Martinovic
A disposizione: 16 Leoni, 5 Cosi, 10 Nocchi, 13 Roche S., 22 Rodella, 33 Costantino
All. Michele Ardito
Juventus Women: 1 Giuliani, 3 Gama, 13 Boattin, 15 Panzeri, 32 Sembrant, 4 Galli, 7 Cernoia, 14
Pedersen, 21 Caruso (65’ Rosucci), 9 Aluko (53’ Souza Alves), 10 Girelli (77’ Staskova)
A disposizione: 42 Bacic, 46 Tasselli, 5 Sikora, 6 Franco, 31 Bellucci, 22 Bragonzi
All. Rita Guarino
Note: 14’ cartellino giallo Sembrant, 27’ cartellino giallo Lipmann
Direttore di gara: sig. Calzavara (sez. Varese)
Primo Assistente: sig. Renzullo (sez. Torre del Greco)
Secondo Assistente: sig. Consonni (sez. Treviglio)
La Florentia San Gimignano resiste un tempo contro le Campionesse d’Italia, ma poi è costretta a
cedere alla Juventus nella ripresa. Ottimo primo tempo per le neroverdi che hanno chiuso il
parziale sull’1 a 1 grazie alla rete di Dupuy.
Primo tempo di grande intensità a Vinovo, Juventus Women e Florentia San Gimignano si
affrontano a viso aperto.
Florentia che si schiera con un inedito 3-5-2 con Dongus nel ruolo di regista basso, Imprezzabile e
Dupuy sulle fasce e l’attacco composto da Martinovic e Kelly. In porta Tampieri al posto
dell’acciaccata Schroffenegger.
Parte meglio la Juventus, ma le neroverdi si difendono bene, la prima palla pericolosa la creano le
padrone di casa con Gama che sugli sviluppi di un corner calcia di sinistro a botta sicura, ma trova
una deviazione.
Si vede in avanti la Florentia con Martinovic che su cross di Kelly spizza di testa senza trovare la
porta. Al 17’ passa in vantaggio la Juventus, ancora un calcio piazzato di Cernoia, che pennella sul
secondo palo per il colpo di testa vincente di Girelli.
Le neroverdi non si abbattono, sale l’intensità in mezzo al campo con Dongus che argina e imposta
e al 26’ arriva il pareggio con Dupuy, che appostata sul secondo palo sfrutta il cross di Kelly.
Le due squadre si affrontano molto a centrocampo, senza trovare ulteriori spunti pericolosi negli
ultimi 25 metri e il primo tempo si chiude sul risultato di 1 a 1.
Nella ripresa parte subito forte la Juventus Women che con Pedersen e Aluko crea due occasioni
importanti: la danese sbaglia da ottima posizione, mentre l’inglese trova la deviazione in corner
sul destro dal limite. Proprio dagli sviluppi del calcio d’angolo le bianconere passano in vantaggio:
Sembrant colpisce di testa indisturbata e batte Tampieri. Florentia San Gimignano in affanno che
prova a cambiare modulo e torna al 4-4-2, la scelta non porta i frutti sperati e Caruso e Girelli
provano a pungere con tiri dalla distanza e proprio la n.10 si divora un goal al 68’ colpendo la
traversa. Solo il preludio al terzo goal che arriva al 69’: contropiede veloce delle bianconere,
Rosucci serve Alves sulla corsa che non sbaglia e supera Tampieri in uscita. Cala il ritmo, la
Juventus si difende bene e la Florentia è pericolosa solo al 84’ con Martinovic su calcio d’angolo di
Vicchiarello, il colpo di testa è centrale. Nel finale, Kelly e Rosucci ci provano da lontano senza
sorprendere i portieri e Alves al 93’ sbaglia il goal del possibile 4 a 1.
Finisce 3 a 1 per la Juventus, ottimo il primo tempo per la Florentia San Gimignano, ma non è
bastato per provare ad arginare le Campionesse d’Italia.
Sabato prossimo, a San Gimignano, arriva la Pink Bari e le neroverdi devono trovare i primi punti
in classifica dopo un inizio difficile.