SHARE

Recupero della 8^ Giornata del Girone di Andata del Campionato Nazionale di Serie C (gara rinviata d’ufficio domenica scorsa per l’allerta meteo nel Nord Ovest): sul campo in sintetico “Artiglieri di Montagna”, Cit Turin LDE a Torino), Domenica 1° Dicembre 2019, il Parma-Rosa cede di misura 4-3 alle padrone di casa della Femminile Juventus Torino, in uno scontro diretto che allontana le piemontesi di 7 lunghezze, con le gialloblù sempre fermo a quota zero, nonostante la generosa – sia pur condita da errori non proprio veniali – prova di ieri, ma con la caparbietà di riprendere le avversarie nonostante il doppio svantaggio, condurla in parità fin quasi allo scadere, salvo poi fare harakiri in ultimo concedendo un rigore alle bianconere trasformato in due tempi da Ponzio con conseguenti tre pesantissimi punti a rimpinguare la propria classifica. In principio il Sig. Riccardo Dasso di penalty ne aveva decretato uno anche per le Crociate (atterramento al 5′ di Noermi Santirocco, ieri in gran spolvero con due gol e un assist), ma la specialista Josara Boselli si fa respingere la sua conclusione centrale da Liberti, senza che nessuna sua compagna raccolga per un nuovo tap-in. Peccato perché fino a quel momento il dominio della squadra di Mister Andrea Bazzini è stato assoluto, mentre subito dopo (7′) – non a caso – in fase di riassestamento mentale arriva la rete del vantaggio delle torinesi: scambio Sottil-Pasquarello che, con la difesa crociata sbilanciata, entra in area e infila Galloni (1-0) con un pallonetto. Il Parma accusa il colpo e la Juve sfiora il vantaggio con Sobrino e Cappello, ma la numero 1 Crociata è tempestiva. Al 20′ una conclusione di Galvani va fuori, proprio prima (21′) del raddoppio bianconero con Sottil che sempre dalla sinistra sorprende la retroguardia gialloblù (2-0). Il Parma, punto nell’orgoglio cerca di rianimarsi e risponde con Santirocco il cui tiro è deviato in angolo da Liberti. Al 29′ il guardiano dei pali di casa riesce a deviare un tiro-cross di Fragni e al 34′ è strepitosa su una botta di Baccanti dalla destra: sul conseguente corner la palla arriva a Galvani il cui rasoterra esce di un niente. È ancora il Parma a tentare la via della rete con Boselli (40′) prima di arrivare alla meritata segnatura di Noemi Santirocco (42′) che di rapina infila Liberti  (2-1) dopo che l’estremo difensore aveva respinto un precedente pallonetto di Debora Fragni. Partita riaperta? Macché: allo scadere (45′) arriva la doccia gelata: su azione dalla destra incomprensione tra portiere e difensore che lascia la porta sguarnita a Cappello che ringrazia e segna (3-1) prima del riposo. Dagli spogliatoi, però, esce un Parma aggressivo che di nuovo accorcia subito (3′ st) le distanze (3-2) con un perentorio colpo di testa di Noemi Santirocco su assist di Marta Baccanti. Al 14′ st la scatenata attaccante abruzzese coglie il palo dopo aver fatto fuori mezza difesa. La Juventus Torino si spegne e si chiude in difesa e il Parma fatica a trovare gli spazi per andare a rete. Al 34′ st, a furia di dai e dai, arriva il pareggio con Alice Lombardi che riceve da Santirocco e segna di destro. Nemmeno il tempo di esultare, però, che l’arbitro assegna un rigore alla padrone di casa per fallo di Chiessi su un’attaccante juventina: sul dischetto va Ponzio il cui tiro è ribattuto da Galloni, ma è la stessa attaccante è la più veloce ad arrivare sul pallone e a ribadire in rete (4-3). Il Parma, nei restanti 10′ (recupero incluso), si riversa tutto in attacco, ma nonostante i reiterati tentativi (fra tutti la conclusione ravvicinata di Fontanesi al 38′ st) o la difesa o il portiere Liberti in serata di grazia respingono la raffica gialloblù, incluso l’estremo tentativo di Lombardi al 40′ st. Al triplice fischio a festeggiare è la Juventus Torino, mentre il Parma rimanda ulteriormente l’appuntamento con i primi punti stagionali.

JUVENTUS TORINO-PARMA 4-3 (SERIE C FEMMINILE, 8^ GIORNATA, RECUPERO)
Marcatrici7′ Pasquarello, 21′ Sottil, 42′  e 3′ st Santirocco, 45′ Cappello, 34′ st Lombardi, 37′ Ponzio

JUVENTUS TORINO – Liberti; Farella, Bodini (17′ st Nicastro); Pasquarello (19′ st Tosetto), Tombi (24′ st Inaudi), Sobrino; Sottil ( 33′  Ponzio), Niccolo, Municchi, Cappello, Coluccio (Cap.). All. Sepami
A disposizione: 1. Verzino; 8. Benatiello, 13. Tolosano, 17. Falcone

PARMA – Galloni; Chiessi, Fragni (Cap.); Boselli, Frati, Alfieri; Santirocco, Pizzera, Marseglia (20′ st Fontanesi), Galvani, Baccanti (30′ st Lombardi). All. Bazzini
A disposizione: 12. Corcelli; 13. Berni, 14. Cataldi, 17. Sacchi

Arbitro: Sig. Riccardo Dasso della Sezione A.I.A. di Genova

Assistenti: Sigg. Angileri e Canitello di Nichelino

Ammonita: Lombardi

Recupero: 2’+4′

 

Gabriele Majo