25/09/2022

3a giornata – 16 settembre 2022

È la partita… allo stadio di Vinovo si affrontano le regine del campionato. 

La Juventus, reduce dal pareggio interno contro l’Inter e la Roma, che ha invece vinto in maniera netta contro il Milan per 2-0. 

Alessandro Spugna schiera la seguente formazione: Ceasar, Bartoli, Wenninger, Minami, Di Guglielmo, Andressa, Giugliano, Greggi, Glionna, Giacinti, Haavi.

La Juventus risponde con: Peyraud-Magnin, Nilsen, Rosucci, Salvai, Boattin, Caruso, Gunnarsdóttir, Cernoia, Bonfantini, Girelli, Beerensteyn.

Al 4’ è pericolosa la Roma con lo scambio Andressa-Glionna, pallone verso Giacinti anticipata dall’uscita bassa del portiere bianconero.

Un minuto dopo, calcio d’angolo battuto da Giugliano, il pallone respinto dalla difesa arriva tra i piedi di Glionna che dal limite dell’area lascia partire un bolide respinto con i pugni dall’ottima Peyraud-Magnin.

Risposta bianconera al 9’ con Caruso che controlla il pallone all’interno dell’area, tenta la conclusione ma viene prima murata dalla scivolata di Minami e poi fermata definitivamente dall’intervento del Capitano, Elisa Bartoli. 

Al 12’ grandissima conclusione dalla distanza di Andressa con intervento miracoloso di Peyraud-Magnin che toglie il pallone dal sette e respinge in calcio d’angolo.

Dalla bandierina va Giugliano, il pallone dopo una respinta arriva a Glionna che salta come birilli le dirette avversarie e calcia dalla distanza ma l’estremo difensore bianconero è attenta e blocca.

Al 21’ altra grandissima occasione per la Roma con un lancio lungo verso Giacinti che controlla bene ma si vede respingere il tiro dall’uscita di Peyraud-Magnin.

Alessandro Spugna deve effettuare la prima sostituzione della partita con Di Guglielmo infortunatasi nello scontro con Bonfantini che lascia il campo, al suo posto entra Landström.

Grandissima giocata di Greggi al 22’ brava 

a recuperare il pallone e servire in profondità Giacinti. L’’attaccante giallorossa viene anticipata proprio al momento della conclusione.

Un minuto dopo, altra ottima opportunità per la Roma con il colpo di testa di Andressa che termina di poco alto sopra la traversa. 

Il direttore di gara chiama il cooling break e le squadre ne approfittano per rifiatare.

Azione tambureggiante della Roma al 27’ con conclusioni in rapida successione di Giacinti prima, Greggi e Giugliano poi… la squadra giallorossa è padrona del campo anche se il risultato è ancora di 0-0.

Al 29’ splendida azione della Roma con Andressa che serve un pallone d’oro a Haavi, conclusione rasoterra bloccata da Peyraud-Magnin.

Ancora Roma al 31’ con Andressa che tenta con un pallonetto di servire a Giacinti, anticipata dall’uscita del portiere.

Passa un minuto ed è ancora pericolosa la Roma con un controllo splendido di Giacinti, pallone per Haavi che viene anticipata al momento della conclusione.

È imbarazzante il divario in campo a favore della Roma che per 35’ non fa praticamente giocare la Juventus.

Al 40’ viene ammonita Girelli per un intervento falloso ai danni di una scatenata Haavi.

Un minuto dopo Haavi supera di slancio la diretta avversaria e viene fermata proprio al momento del tiro dall’intervento di Salvai bravissima a salvare la propria area. 

La Juventus non riesce proprio ad uscire dalla propria metà campo e la Roma recupera l’ennesimo pallone con Giacinti che si invola verso l’area di rigore ma il retro passaggio non trova Landström.

Al 43’ conclusione dalla distanza di Manuela Giugliano con il pallone che termina di pochissimo a lato.

Prima conclusione bianconera con Girelli al 46’ ma il tiro dalla distanza termina alto.

Manuela Giugliano al 48’ viene ammonita per un’entrata falloso al centro del campo.

Dopo 4’ di recupero l’arbitro manda le squadre al riposo. Il risultato è fermo sullo 0-0 ma fino a questo momento è stato un dominio giallorosso.

Al 50’ ripartenza di Glionna che guadagna un calcio di punizione dal limite dell’area; sul punto di battuta va Andressa che calcia con il sinistro ma il portiere blocca in due tempi.

Occasionissima, la prima della partita al 52’ a favore della Juventus con Girelli che calcia a giro ma il pallone si stampa contro la traversa.

Al 53’ cross di Cernoia dalla distanza, il sinistro si trasforma in un tiro in porta che supera Ceasar e termina in rete per l’1-0 bianconero. 

Un minuto dopo la risposta della Roma con Glionna che effettua un cross basso verso Giacinti, anticipata dal portiere.

Al 58’ conclusione dalla distanza di Bonfantini e tiro che termina largo.

Cambio nella Juventus al 58’ con Lenzini che subentra a Cecilia Salvai. 

Un minuto dopo, cartellino giallo per Valentina Cernoia che commette fallo su Bartoli.

Al 64’ azione tambureggiante della Roma con la conclusione di Giacinti che viene bloccata comodamente dal portiere.

Al 65’ per un banale fallo al centro del campo, il direttore di gara estrae il secondo cartellino giallo a Manuela Giugliano; la Roma rimane in 10 ma sinceramente la decisione dell’arbitro è senza senso.

Doppio cambio al 67’ per la Roma, escono dal campo Glionna e Amdressa ed entrano Cinotti e Serturini.

Nella Juventus al 75’ entrano Grosso e Cantore al posto di Cernoia e Girelli. 

Doppio cambio anche nella Roma, fuori Haavi e Giacinti ed entrano Paloma Lazaro e Roman Haug.

Ottima ripartenza della Roma con Serturini che si vede respingere il cross da Peyraud-Magnin, tiro dalla distanza di Cinotti e pallone alto di poco sopra la traversa.

All’81’ Bartoli controlla il pallone e calcia di prima intenzione ma l’estremo difensore bianconero blocca a terra.

Un minuto dopo, si muovono bene Haug e Serturini sulla sinistra, pallone verso Landström che calcia di prima intenzione ma spedisce il pallone alto.

All’83’ viene ammonita nella Juventus Caruso per fallo su Bartoli.

All’84’ doppio cambio nella Juventus, entrano Duljan e Zamanian ed escono Caruso e Bonfantini.

Grandissima conclusione all’86’ di Serturini che calcia dalla distanza ma trova un bellisssimo intervento del portiere che salva la Juventus. 

Dalla bandierina va Serturini e al centro dell’area arriva il colpo di testa di Lazaro che termina alto.

All’88’ altra opportunità per le giallorosse con Roman Haug che viene anticipata al momento della conclusione, posizionata sul secondo palo.

Ancora Roma al 92’ con una bellissima conclusione di Wenninger dalla distanza deviata in calcio d’angolo dall’ottimo intervento di Peyraud-Magnin.

Al 95’ rovesciata di Paloma Lazaro e parata a terra del portiere bianconero.

Dopo 6’ di recupero il direttore di gara mette fine alla partita con la Juventus che vince 1-0 grazie al gol di Cernoia. Bella partita, Roma squadra decisamente migliore in campo ma Juventus che riesce a portare a casa la vittoria.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer