SHARE

JSL Women quinta al termine della regular season del campionato regionale d’Eccellenza di calcio femminile. La formazione neroverde è stata battuta, nell’ultima giornata, in trasferta dal quotato Marsala con il punteggio di 4-1 e se la vedrà nel quadrangolare della seconda fase con: Marsala, Academy Sant’Agata e Balarm Juvenes.

CRONACA – Nella sfida giocata sul manto in erba del comunale di “Petrosino”, le padrone di casa si rendono pericolose in avvio con un tiro da fuori di Sclafani, deviato sul fondo da Barbara Castillejo. Le ospiti cercano di proporsi in avanti, ma mancano di precisione nelle risolutive verticalizzazioni. Al 26’ lilibetane in vantaggio grazie al gol di Bannino (classe 2005), che insacca di destro la sfera da posizione ravvicinata sugli sviluppi di un angolo. La JSL non finalizza al 32’ una geniale apertura sulla sinistra di Sofia Di Benedetto e, sul ribaltamento di fronte, incassa il raddoppio di Alcamo, scattata sul filo del fuorigioco. La reazione delle tirreniche si concretizza nella rete di Giulia Pagano, che dimezza le distanze (39’) con una magistrale conclusione dal limite. In avvio di ripresa, Termine sigla il 3-1; anche in questo caso da rivedere la posizione di partenza della giocatrice marsalese, apparsa oltre la linea della difesa. Espulsa poi Di Benedetto e, nel finale, dopo un rigore fallito, la doppietta di Bannino chiude il match.

“La partita è stata condizionata dal vento e, purtroppo, quando lo abbiamo avuto a favore la squadra è rimasta in dieci – commenta il tecnico Marco Palmeri – noi siamo una società giovane ed è già un onore confrontarci con un club organizzato come il Marsala, che merita i nostri complimenti pure per la gentilezza e lo spirito sportivo dimostrati. Ci rivedremo tra qualche settimana e da parte nostra ci impegneremo per fare meglio”.

Ufficio Stampa