SHARE

50′ st – E’ finita! L’Italia con un’ottima prova di applicazione tattica batte la Svezia 1-0. A decidere la sfida la rete di Daniela Sabatino al 12′ della ripresa
45′ st –
Assegnati 5 minuti di recupero
43′ st –
Occasione per chiudere la partita sul destro di Giacinti lanciata in profondità da Giugliano: la conclusione dell’attaccante del Milan è centrale
41′ st –
Per la Svezia entra Larsson al posto di Blackstenius
34′ st –
Girandola di cambi: per la Svezia entrano M.Jakobsson, Zigiotti e Glas al posto di J.Andersson, Oskarsson e S.Jakobsson; per l’Italia fuori Sabatino, dentro Giacinti. Ora l’Italia si è messa 4-4-2 con Girelli e Giacinti di punta con Bonansea e Iannella sulle fasce
31′ st –
Ci prova Girelli dalla distanza: Musovic si allunga e mette in angolo. Sul corner il pallone arriva a Sabatino che da quattro metri non trova l’impatto col pallone
28′ st –
Secondo cambio per l’Italia: fuori Galli, dentro Adami
25′ st –
Svezia vicina al gol con la neoentrata Seger che svetta di testa in area su cross dalla sinistra: palla alta
22′ st –
Primi cambi: nella Svezia fuori Adolfsson e Roddar, dentro Eriksson e Seger; nell’Italia fuori Cernoia e dentro Iannella
17′ st –
Il gioco è fermo per un problema alla mano sinistra del portiere svedese Musovic
14′ st –
Ancora Italia pericolosa con una bella iniziativa di Galli sulla destra: il cross basso e arretrato è preda di Bonansea che però calcia alle stelle da non più di dieci metri dalla porta
12′ st –
GOL DELL’ITALIA! A mettere il pallone dentro è Daniela Sabatino che raccoglie una corta respinta del portiere svedese su una conclusione di Bonansea
10′ st –
Ancora Svezia, stavolta con Asslani che anticipa di testa Giuliani in uscita: l’attaccante svedese è travolta, il pallone si stampa sulla traversa
9′ st –
Prepotente transizione offensiva di Rubensson che serve Jakobsson, ma Giuliani fa un grande intervento e salva la porta
7′ st –
La Svezia è partita decisamente meglio in questa ripresa: da azione di calcio d’angolo si innesca una mischia furibonda davanti a Giuliani con le ospiti che non riescono ad appoggiare in porta da pochi passi
6′ st –
Comunicato il dato delle presenze allo “Zini” in circa 2mila spettatori
1′ st –
Parte la ripresa, le squadre sono rientrate con le stesse formazioni di inizio gara
46′ pt –
Annullato gol alla Svezia per posizione di fuorigioco di Blackstenius. Squadre al riposo sullo 0-0
45′ –
Un minuto di recupero
31′ –
Svezia vicina al gol con Jakobsson su un errata uscita palla al piede dell’Italia si è trovata a tu per tu con Giuliani. Salva tutto Bartoli anticipando l’attaccante svedese poco prima del tiro. Sul calcio d’angolo seguente, ancora Jakobsson pericolosa sul secondo palo ma la sua conclusione è alta
27′ –
Secondo cartellino giallo per la Svezia: a finire sul taccuino della direttrice di gara Subotic è il terzino sinistra Adolfsson per una evidente trattenuta su Girelli
22′ –
Occasione Svezia su una ripartenza: Jakobsson viaggia sulla destra e mette in mezzo un pallone veloce su cui Blackstenius in spaccata non ci arriva grazie anche al disturbo di Linari
15′ –
Ammonita Asslani per fallo tattico su Giugliano 
12′ –
Sulla destra l’Italia sfonda: Guagni e Girelli mettono in mezzo Adolfsson più volte, con l’attaccante della Juventus libera di svariare su tutta la trequarti. Da un cross della “10” Azzurra Bonansea taglia verso il centro dell’area ma non trova la deviazione decisiva
8′ –
Ancora Italia con un’ottima iniziativa di Bonansea sulla sinistra: tunnel di prima all’avversaria e cross in mezzo. Si salva la difesa svedese
1′ –
Subito occasione per l’Italia con Girelli che non riesce a girare in porta su buon cross basso da parte di Guagni. Italia molto aggressiva
0′ – 
Via al match. L’Italia è partita con il 4-2-3-1

La Nazionale italiana di Milena Bertolini scende in campo a Cremona per il primo test match amichevole in vista del Mondiale di Francia della prossima estate. Di fronte, una delle formazioni più temibili del panorama Europeo: la Svezia di Asslani e Blackstenius. Di seguito le formazioni delle due squadre:

Italia-Svezia 1-0

ITALIA (4-2-3-1)Giuliani; Guagni, Salvai, Linari, Bartoli; Galli (28’st Adami), Giugliano; Cernoia (22’st Iannella), Girelli, Bonansea; Sabatino (36’st Giacinti). (Pipitone, Schroffenegger, Durante, Mauro, Tucceri, Parisi, Fusetti, Boattin, Alborghetti). All.Bertolini

SVEZIA (4-2-3-1)Musovic; Bjorn, Sembrant, Oskarsson (34’st M.Jakobsson), Adolfsson (21’st Eriksson); Roddar (21’st Seger), Rubensson; S.Jakobsson (34’st Glas), Asslani, J.Andersson (34’st Zigiotti); Blackstenius (41’st Larsson). (Lindahl, C.Andersson, Karlenas, Schough, Anvegard). All.Gerhardsson

ARBITRO Tanja Subotic (Slovenia)

RETI 12’st Sabatino

NOTE Spettatori: 2mila circa Ammonite: Asslani, Adolfsson