SHARE

Il viaggio della Primavera del ChievoVerona Valpo non conosce soste. La compagine di mister Veronica Brutti, dopo i rotondi successi nelle prime due giornate di campionato, si è imposta ieri per 3-2 nel derby contro l’Hellas Verona Women, confermando così le buone sensazioni maturate in questo esordio stagionale. Una rimonta di carattere, quella posta in essere dalla formazione clivense, brava ad aggrapparsi con le unghie alla partita, ribaltando lo svantaggio parziale grazie ad un grande secondo tempo corale. Di Chiara Micheli i tre assoli che hanno deciso la stracittadina: al di là però della superba prestazione della giovane attaccante gialloblù, a confortare il diesse Daniele Signori è stata senza dubbio la performance dell’intera orchestra. «È stata un derby vero – esordisce Signori – il cui risultato è stato in bilico fino alla fine. Abbiamo avuto venti minuti di sbandamento prima dell’intervallo, ma le ragazze sono state brave ad aggrapparsi alla partita, prendendo il sopravvento nella ripresa. I tre gol segnati da Micheli? Chiara ha disputato una grande match, esattamente però come tutte le altre. Di fronte avevamo un Verona quadrato, fisico, che soprattutto in mezzo al campo ci ha creato molti problemi: insieme a loro, a Mozzecane e Tavagnacco ci giocheremo il passaggio alla fase successiva». Un passo alla volta si può arrivare molto lontano. Signori mette già nel mirino i prossimi novanta minuti. «Diciamo che le prime due partite ci sono servite per trovare la giusta amalgama – conclude il dirigente gialloblù – ieri abbiamo superato il primo vero esame e domenica prossima ce n’è in programma un altro estremamente probante. Andremo a Tavagnacco per confrontarci con la realtà probabilmente più tosta del girone, per questo non dovremo lasciare nulla al caso. Vogliamo utilizzare l’entusiasmo post derby come spinta positiva».

Chievoverona Valpo – Hellas Verona: 3-2 (1-2)

Reti: 14’, 46’, 85’ Micheli (C), 16’ Bettinardi (H), 40’ Mancuso (H)

ChievoVerona Valpo: Sargenti, Maffei (85’ Bertini), Olivini (85’ Volpato), Rizzioli, Tunoaia, Zappa, Micheli, Mombelli, Lonati, Zoppi (46’ Piccirillo), Bonenti

A disposizione: Sesti, Cigolini, Spanó, Volpato, Piccirillo, Bertini, Zanardo

Allenatore: Veronica Brutti

Hellas Verona: Fenzi, Priolo (70’ Priolo), Cavalca, Tiberio, Esquilli (83’ Esquilli), Mancuso, Pelucco (70’ Gidoni), Zanoni, Valliani (70’ Prando), Franco, Bettinardi (83’ Gaspari)

A disposizione: Michelini, Lovato, Gaspari, Gidoni, Mirandola, Prando

Allenatore: Matteo Pachera

Arbitro: Rodighiero di Vicenza, Assistenti Sigg. Marcomini e Valerio di Verona