SHARE

Il Chieti Calcio Femminile ha partecipato ieri 17 ottobre al meeting organizzato dal Dipartimento Calcio Femminile LND con i club di Serie C e regionali dell’Area Sud, svoltosi presso la Sala “Cirillo” del Palazzo della Provincia.

Nella riunione sono stati trattati temi riguardanti il momento che il calcio femminile italiano sta vivendo e nello specifico quello del Sud, analizzando il lavoro fatto quest’anno.

Sono stati dunque individuati i problemi e le criticità logistiche, economiche ed anche normative che riguardano le varie società che partecipano ai rispettivi campionati.

A testimonianza dell’importanza dell’incontro, l’illustre presenza del Presidente LND Cosimo Sibilia che ha ringraziato le società presenti e i dirigenti per il fatto di aver risposto con grande partecipazione a questo meeting sottolineando come la Lega Nazionale Dilettanti sia stata la prima a credere fortemente nel calcio femminile dando il massimo per la sua costante crescita negli anni.

Sandro Morgana, Delegato al Calcio Femminile e Vice Presidente LND per l’Area Sud, ha ribadito la potenziale forza di questi incontri con tutte le società che possono essere utili per dialogare, confrontarsi e collaborare fattivamente per la crescita di uno sport che negli anni ha fatto grandi progressi anche a livello mediatico, grazie anche alla visibilità avuta dalla Nazionale Italiana ai recenti Mondiali.

L’obiettivo comune è per lui dunque di mettere tutte le società nelle migliori condizioni per poter lavorare al meglio.

Erano presenti per il DCF, oltre a Morgana, la Coordinatrice Sonia Pessotto e il Segretario Patrizia Cottini.

Sono intervenuti i Presidenti del CR Campania Carmine Zigarelli e del CR Abruzzo Daniele Ortolano, oltre alla coordinatrice dei responsabili regionali Ida Micheletti  e i responsabili regionali Giuliana Tambaro (Campania), Sandro Lupi (Abruzzo), Pino Greco (Basilicata), Giuseppe Mistretta (Sicilia) e Roberta Miranda (Puglia).

Da sottolineare la massiccia partecipazione delle società abruzzesi all’incontro di Napoli: sono intervenute  per la Serie C Nazionale, oltre al Chieti Calcio Femminile, il Real Bellante e le Free Girls, per il Campionato di Eccellenza Regionale l’Avezzano e l’Unione Sportiva Aquilana. Per il Molise invece sono state presenti il Mirabello Calcio e il Ripalimosani.

Il Chieti Calcio Femminile, nella persona del Mister del Chieti Lello Di Camillo che era a Napoli per rappresentare la società, ha tratto impressioni positive dall’incontro.

Sicuramente c’è molto da lavorare – ha dichiarato Mister Lello Di Camillo – ma nonostante le problematiche di impiantistica che gravano sulle società ho avvertito un’aria positiva e costruttiva rispetto al passato che può solo far bene al calcio femminile”.

A Napoli si è parlato di calcio femminile anche come veicolo a carattere sociale con la campagna “Gioca d’anticipo, scendi in campo con la prevenzione” al fianco del Centro di Medicina e della Lilt (Lega Italiana Lotta Tumori): è stato proiettato un video per sensibilizzare sul tema della prevenzione al tumore al seno.

 

 

L’Addetto Stampa Chieti Calcio Femminile

Piero Vittoria