SHARE

Le Leonesse disputeranno le partite interne al C.S.O. “Paolo VI” di Urago Mella
Il presidente Cesari: “Dispiace lasciare il Club Azzurri, ma non c’erano più le condizioni”

BRESCIA, 7 NOVEMBRE 2018 – Importante novità per la Prima Squadra del Brescia Calcio
Femminile: a partire dalla prossima partita casalinga che si disputerà domenica 11 novembre contro
il Tabiago, il campo di gara ufficiale fino al termine della stagione sarà il C.S.O. “Paolo VI” di
Urago Mella in via del Risorgimento 36, già utilizzato contro la Doverese e che ha pienamente
soddisfatto atlete, staff, dirigenza e il tanto pubblico presente. Le Leonesse quindi dicono addio al
“Club Azzurri” di Mompiano: «Dispiace molto – il commento del presidente del BCF Giuseppe
Cesari – perché quel campo per noi rappresenta un pezzo di storia e la cornice dei nostri trionfi.
Purtroppo ci siamo dovuti arrendere all’evidenza che non sussistevano più le condizioni per andare
avanti». Quando si è presentata la possibilità di poter usufruire dello splendido impianto di Urago,
non ci si è pensato due volte: «Ovviamente dovevamo toccarlo con mano in occasione di una partita
ufficiale – prosegue Cesari – e il feedback che abbiamo ricevuto è stato assolutamente positivo. La
nostra priorità, oltre naturalmente mettere a disposizione delle nostre ragazze un campo da gioco
adeguato, era ed è salvaguardare la nostra identità, la nostra brescianità, e i nostri magnifici tifosi
offrendogli la possibilità di sostenere la squadra in un contesto all’interno della città di Brescia». Il
“Paolo VI” quindi risponde a tutti questi requisiti: «Assolutamente. Ringraziamo vivamente i
gestori dell’impianto per averci accolti – conclude il numero uno delle Leonesse – e ci auguriamo
che possa iniziare un sodalizio duraturo e condito da tanti successi».