SHARE

Analisi della vittoria del campionato di Eccellenza della Basilicata affidata al bomber di Santeramo in Colle (Ba), Gina Fiore, autrice di 11 reti in 6 partite nelle fila del Match Pimnt Matera.

Ciao Gina, per iniziare una breve descrizione del tuo ruolo

“Sono un esterno offensivo, classe 2000 che ha nella velocità ed agilità le principali prerogative”.

Esperienze pregresse

“Ho iniziato a giocare a calcio solo lo scorso anno con la primavera della Pink Bari. Precedentemente ho praticato sempre l’atletica ma non ho mai trascurato il calcio, giocandoci spesso per strada”.

Un giudizio sulla stagione

“E’ stata una competizione fantastica, non avrei potuto desiderare di meglio. Siamo in serie C e grazie alla mia squadra ho vinto il titolo capocannoniere dell’eccellenza lucana. Non ho parole per descrivere le mie sensazioni di felicità”.

Dedica e prospettive per il futuro

“Queste due vittorie le dedico a chi ha sempre creduto in me: la mia famiglia, mia nonna, il mio ragazzo, colui che è stato il primo a spingermi nel mondo del calcio e a sostenermi in tutto, alla mia squadra perché senza loro, non sarei riuscita a provare queste emozioni e per ultimo, ma non certo per importanza, al mio mister Giuseppe Lanzolla; non servono parole per descrivere cosa siamo e dove potremmo arrivare, in quanto come ci diciamo sempre: “È solo l’inizio”. Per il futuro, non vedo e non vediamo l’ora di incominciare questa avventura, non ci fermerà niente e nessuno : il meglio, deve ancora venire”.