SHARE

FlorentiaSanGimignano-AcMilan1-2 (1-1)

Florentia San Gimignano:​ Friedli, Boglioni, Dongus ©, Rodella, Bursi (77’ Imprezzabile), Bardin, Re, Pugnali (87’ Kuenrath), Anghileri (77’ Dalhberg), Cantore, Martinovic
All. ​Stefano Carobbi
A disposizione: ​Lonni, Tampieri, Dahlberg, Kuenrath, Pisani, Prinzivalli, Giacobbo, Imprezzabile, Accornero

Ac Milan: ​Korenciova, Fusetti, Agard, Spinelli, Tucceri Cimini, Jane, Boquete, Bergamaschi (64’ Rizza), Grimshaw (64’ Mauri), Giacinti © (92’ Conc), Dowie
All. ​Maurizio Ganz
A disposizione: ​Piazza, Rizza, Kulis, Conc, Salvatori Rinaldi, Tamborini, Vitale, Mauri, Simic

Direttore di gara: ​Sig. Petrella (Viterbo)
Primo Assistente:​ Sig. D’Ilario (Tivoli)
Secondo Assistente:​ Sig.ra Tempestilli (Roma 2)

Marcatrici​: Giacinti 4’; Anghileri 39’; Giacinti 65’

Ammonizioni: ​Bardin

Commento:

Si ferma a due vittorie e un pareggio la striscia di risultati positivi della Florentia San Gimignano. Nella prima giornata di ritorno della Serie A TimVision, primo impegno del 2021 al Santa Lucia, è il Milan ad imporsi con il risultato di 1-2.

Primo tempo frizzante fra le squadre allenate da mister Stefano Carobbi e mister Maurizio Ganz, con le rossonere che trovano subito il goal grazie a Giacinti. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la

bomber ospite è la più lesta di tutte ad andare sul pallone vagante in area e segna la rete del vantaggio.

La Florentia San Gimignano non si scompone e cerca il pari, provando a superare il pressing alto delle ospiti: Anghileri viene anticipata un paio di volte dalle avversarie e, nel mezzo, un colpo di testa di Martinovic, su schema da calcio di punizione, finisce di poco fuori dalla porta difesa da Korenciova.

Dopo un periodo di studio, alla metà del primo tempo, è ancora il Milan a rendersi pericoloso con Boquete, Giacinti e Bergamaschi. Le neroverdi agiscono, prevalentemente, in ripartenza e, al 39’ trovano la rete del pareggio grazie ad Anghileri: la classe 2002, spostata da pochi minuti sulla sinistra, con Cantore sulla fascia destra, imbeccata da un filtrante di Bardin, supera Korenciova in uscita.

Altalena di emozioni sul finire della prima frazione di gioco: dopo la reazione del Milan, Korenciova ferma Martinovic lanciata in contropiede. All’ultimo minuto il Milan è ancora pericoloso: prima Boquete coglie il palo direttamente da calcio d’angolo, poi, sul prosieguo dell’azione, Giacinti colpisce alto di testa. Ma le emozioni non sono finite e nel recupero Cantore impegna due volte la portiere della squadra allenata da Ganz e Dowie tira alto da ottima posizione.

Nel secondo tempo il Milan inizia all’attacco con Bergamaschi, Giacinti, Dowie e Boquete, fermate sempre da Seraina Friedli. La Florentia si fa vedere nella metà campo del Milan al quarto d’ora della ripresa conquistando un calcio d’angolo, ma la conseguente conclusione di Bardin esce a lato. Doppio cambio al 64’ per le ospiti e un minuto dopo il Milan trova il nuovo vantaggio, ancora con Giacinti, che approfitta di un’ingenuità, in ripartenza, della difesa di casa per il goal dell’1-2.

La Florentia prova a reagire con un colpo di testa di Martinovic, ma l’attaccante romano è in fuorigioco. Pochi minuti più tardi Cantore ha sul sinistro una clamorosa palla per il 2-2, ma Korenciova compie un autentico miracolo. La numero 12 del Milan si ripete su Dongus sul calcio d’angolo successivo, deviando di nuovo la palla in corner.

Il risultato non cambia negli ultimi minuti di gioco e il Milan conquista i 3 punti nonostante una buona prova delle padrone di casa.

Il prossimo impegno per la Florentia San Gimignano sarà domenica prossima, giorno del patrono della città turrita, San Gimignano, con l’andata dei quarti di finale di Coppa Italia: al Santa Lucia, alle 14.30, arriverà la Roma.

Federico Oggioni