03/12/2022

Florentia: una vittoria di carattere contro il Mozzanica

Serie A, 6° Giornata, Sabato 3 Novembre 2018, ore 15.00
Stadio “Comunale” – Mozzanica (BG)
Atalanta Mozzanica – Florentia 1 – 2 (0 – 2)
Tabellino : 19’ Dongus, 36’ Salvatori Rinaldi, 71’ Stracchi (rig.)

Atalanta Mozzanica: 1 Lemey, 23 Vitale, 5 Piacezzi, 24 Rizzon, 4 Stracchi, 6 Lazzari, 7 Pellegrinelli
(62’ Re), 18 Mandelli (54’ Martani), 20 Colombo, 10 Scarpellini (72’ Codecà), 11 Cambiaghi
A disposizione: 95 Salvi, 3 Zanoli, 14 Fusar Poli, 15 Marchesi
All. Michele Ardito

Florentia: 24 Baldi, 6 Ceci, 19 Tona, 32 Dongus, 28 Rodella, 25 Vicchiarello, 14 Domenichetti, 93
Roche (69’ Ferrandi), 11 Hjohlman (80’ Filangeri), 18 Zazzera (83’ Lotti), 9 S. Rinaldi
A disposizione: 1 Valgimigli, 10 Nencioni, 17 Gnisci, 33 Costantino
All. Stefano Carobbi

Note: 30’ giallo Ceci (F), 73’ giallo Vicchiarello (F), 77’ rosso Ceci (F), 83’ giallo Zazzera (F), 89’ giallo
Piacezzi (A)
Direttore di gara: sig. Porcheddu (sez. Oristano)
Primo Assistente: sig. Spina (sez. Palermo)
Secondo Assistente: sig. Danese (sez. Trapani)

Una vittoria di carattere per la Florentia a Bergamo! Le rossobianche dopo aver chiuso il primo
tempo sul doppio vantaggio grazie alla prima rete italiana di Tamar Dongus e alla terza in
campionato di Deborah Salvatori Rinaldi, subiscono l’assedio bergamasco dopo il rigore generoso,
concesso alle padrone di casa al 71’, ma si difendono bene, restando anche in 10 e con carattere
conquistano i 3 punti!
La Florentia scende in campo con il 4-3-3, motivata dopo la sconfitta con la Roma e sin dai primi
minuti spinge per trovare il goal. Al 2’ bel gesto tecnico di Rinaldi che in rovesciata tenta di
sorprendere Lemey, ma la palla termina fuori.
Al 15’, dopo una lunga fase di studio, arriva la prima occasione pericolosa per le padrone di casa:
in contropiede il n. 6 Lazzari anticipa Baldi in scivolata, la palla però scorre lentamente a fondo
campo senza inquadrare la porta.
Al 19’ si sblocca l’incontro: corner di Vicchiarello, Tamar Dongus stacca di testa e batte Lemey. Per
la centrale tedesca è il primo goal in Serie A!
Le bergamasche non ci stanno e sono pericolose al 23’ con Stracchi che serve Cambiaghi, la n.11
entra in area e lascia partire un cross basso e insidioso, non arriva la deviazione di nessuna
giocatrice e la difesa della Florentia si salva.
Ancora Atalanta pericolosa al 29’ in cerca del pareggio, Stracchi va alla conclusione da buona
posizione, ma il tiro termina a lato.
Le padrone di casa vanno vicinissime al pareggio al 31’, dopo un batti e ribatti in area, la palla
arriva a Lazzari che spara centralmente, Baldi è brava e attenta a bloccare il tiro scagliato da
posizione ravvicinata.
La Florentia rialza la testa dopo alcuni minuti di sofferenza, al 34’ Ceci scaglia un bel cross dalla
destra, Rinaldi ci arriva col ginocchio e impegna Lemey. L’occasione sfumata è il preludio al
secondo goal rossobianco: al 36’ Hjohlman salta Rizzon e crossa in mezzo, Rinaldi bene appostata
anticipa Piacezzi e batte Lemey che riesce solo a toccare il pallone, ma non a bloccare il tiro della
n.9 della Florentia che può esultare!
Prende fiducia la Florentia al 39’ ancora Hjohlman imperiosa in avanti, difende bene il pallone e lo
smista a Domenichetti che prova a sorprendere Lemey, il tiro è fuori.
Il primo tempo si chiude sullo 0 -2 e nella ripresa riparte forte la Florentia con Zazzera che al 49’
dialoga con Roche a centrocampo, libera Hjohlman al tiro, ma Lemey devia il pallone sopra la
traversa con un bel colpo di reni. Le rossobianche dimostrano di essere in controllo della partita e
con le ripartenza pungono la difesa beragamasca, Lemey al 56’ è attenta ancora su Hjohlman
servita di tacco da Domenichetti. Al 68’ Zazzera impensierisce la retroguardia neroazzurra in
contropiede, la n.1 belga è brava a chiudere lo specchio e deviare il pallone in corner.
Al 71’, quando la Florentia era in pieno controllo del match, un episodio cambia l’inerzia della
partita: il Direttore di gara, sig. Porcheddu, vede un fallo in area molto dubbio di Dongus su
Cambiaghi. Dal dischetto Stracchi spiazza Baldi e accorcia. Parte così l’assedio del Mozzanica alla
disperata ricerca del pareggio, al 77’ altra tegola per le rossobianche che perdono Ceci per doppia
ammonizione e sono costrette a difendere in 10 gli ultimi quindici minuti.
L’azione più pericolosa le padrone di casa la sprecano al 79’ con un batti e ribatti furioso in area,
dal quale alla fine ha la meglio Baldi che blocca il pallone.
Il Mozzanica attacca con il cuore, sfiora nuovamente il goal in pieno recupero su calcio d’angolo,
ma la Florentia si difende con il carattere e l’organizzazione fino al 95’ quando l’arbitro fischia la
fine.
Tre punti fondamentali per Elisabetta Tona e compagne che hanno mostrato passi in avanti sia sul
piano del gioco che sotto il profilo mentale e conquistato la vittoria su un campo molto difficile.
Ora una settimana di pausa e il 17 novembre a Figline Valdarno arriverà il Milan per una sfida
molto interessante!

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer