SHARE

Florentia San Gimignano – Juventus Women 0 – 0 (0 -0)
Florentia San Gimignano: 1 Schroffenegger, 14 Bursi, 6 Ceci, 22 Rodella, 32 Dongus ©, 4 Wagner,
91 Imprezzabile (73’ Vicchiarello), 21 Re, 10 Nocchi (63’ Dupuy), 17 Nilsson, 9 Martinovic (80’ Roche
S.)
All. Stefano Carobbi
A disposizione: 64 Tampieri, 2 Lipman, 7 Abati, 8 Lotti, 13 Roche S, 25 Vicchiarello, 27 Natali, 31
Dupuy, 93 Roche L
Juventus Women: 1 Giuliani, 2 Hyyrynen, 3 Gama ©, 32 Sembrant, 13 Boattin, 14 Pedersen, 7
Cernoia, 8 Rosucci (73’ Staskova), 10 Girelli, 21 Caruso, 20 Alvez Sousa (60’ Bonansea)
All. Rita Guarino
A disposizione: 42 Bacic, 4 Galli, 5 Sikora, 6 Franco, 11 Bonansea, 15 Panzeri, 17 Staskova, 19
Zamian, 23 Salvai
Direttore di gara: sig. Grasso (sez. Ariano Irpino)
Primo Assistente: sig. Tomasi (sez. Schio)
Secondo Assistente: sig. Sbardella (sez. Belluno)
Tabellino: pt; st
Note: 42’ giallo dongus
A San Gimignano si continua a fare la storia: anche la Juventus Women, Campione d’Italia e prima
in classifica, non passa dal “Santa Lucia”. Le neroverdi lottano su ogni pallone per 90 minuti e
conquistano un pareggio importante davanti a una cornice di pubblico unica.
Stadio pieno in ogni ordine di posto, tifosi della Juventus e del San Gimignano a colorare le due
tribune prima del fischio d’inizio. La Florentia San Gimignano inizia con il 4-3-3 e la stessa
formazione che ha battuto l’Hellas Verona. La Juventus mette pressione da subito con Girelli che
da fuori ci prova in un paio di occasioni senza trovare la porta. Le neroverdi si difendono bene,
chiudono ogni spazio e provano a pungere con le ripartenze. Giuliani non è mai impegnata, ma
tutta la Florentia San Gimignano dimostra di saper giocare bene al calcio.
Il primo tempo si chiude sullo 0 a 0 e nella ripresa le bianconere si riversano in attacco per trovare
la vittoria, ma Rodella-Dongus-Ceci-Bursi sono una diga invalicabile, grazie anche all’aiuto del
centrocampo. Wagner infatti è precisa nell’impostare il gioco e pressare il portatore di palla e così
la Juventus non trova spazi. Al 63’ invece è Schroffenegger a negare la gioia del goal a Girelli, la n.1
neroverde compie un vero e proprio miracolo deviando in corner il tiro della n.10 bianconera.
Le ospiti continuano a spingere, le padrone di casa si difendono con attenzione, senza sprecare o
sporcare palloni e la partita si chiude dopo 4 minuti di recupero sul risultato di 0 a 0.
Prima volta che la Florentia San Gimignano riesce a fare punti contro la Juventus, prima volta in
Campionato che le bianconere non segnano almeno un goal. Un punto importante conquistato
con il cuore davanti a un pubblico ancora una volta strepitoso.

 

Federico Oggioni