SHARE

Florentia San Gimignano – Fiorentina Femminile 2-0 (0-0)

Florentia San Gimignano: Friedli, Boglioni (76’ Bursi), Rodella, Dongus ©, Ceci, Re, Wagner (76’ Dahlberg), Lotti (46’ Bardin, 86’ Imprezzabile), Nilsson, Cantore, Martinovic
All. Stefano Carobbi
A disposizione: Lonni, Dahlberg, Bardin, Bursi, Pugnali, Anghileri, Pisani, Bolognini, Imprezzabile

Fiorentina Femminile: Schroffenegger, Tortelli (65’ Neto), Quinn, Zanoli, Thogersen (81’ Codia), Adami, Vigilucci, Middag (81’ Mani), Clelland (56’ Monnecchi), Sabatino, Baldi
All. Antonio Cincotta
A disposizione: Ohrstrom, Cordia, Neto, Monnecchi, Forcinella, Pastifieri, Innocenti, Mazzoni, Mani

Direttore di gara: Sig. Zucchetti (Sez. Foligno)
Primo Assistente: Sig. Cravotta (sez. Città di Castello) Secondo Assistente: Sig. Camilli (sez. Foligno)

Tabellino: 53’ Cantore, 74’ Re
Note:
Commento:
A Sangi si fa la storia! Florentia San Gimignano batte Fiorentina, finalmente!

Per la 14a giornata del campionato si è giocato, al Santa Lucia, il derby toscano fra la Florentia e la Fiorentina. E dopo cinque sconfitte nelle precedenti partite la Florentia ha la meglio sulle viola. Match intenso nel primo tempo, si sblocca nella ripresa con le padrone di casa che passano grazie alle reti di Cantore e di Re.

La squadra di mister Carobbi arriva alla conclusione, dopo due minuti, con Wagner, ma la palla finisce alta sopra la traversa della porta difesa da Schroffenegger, ex di giornata. Nella parte

centrale del primo tempo le ragazze di Cincotta intensificano la pressione, ma Friedli risponde presente quando viene chiamata in causa.
Le padrone di casa si fanno vedere nell’area della Fiorentina, quasi alla fine della prima frazione di gioco, con una combinazione del trio d’attacco, ma Cantore viene anticipata al momento di calciare.

Dopo i primi minuti di studio ad inizio secondo tempo, è la Florentia che prende in mano le redini del gioco: al 51’ Martinovic mette Cantore in posizione di battere Schroffenegger, ma la numero 20 è in fuorigioco. È buona, invece, la posizione della stessa Cantore, di proprietà della Juve, due minuti più tardi, sul preciso lancio di Nilsson: la n.20 supera Schroffenegger con un destro sul secondo palo per la rete del vantaggio della Florentia.

Dopo un giro di lancette Nilsson e Cantore sono ancora protagoniste, ma con ruoli invertiti: Cantore al cross dalla destra e l’esterno svedese potrebbe segnare subito il gol del doppio vantaggio, ma non trova la palla al volo. Quindi un tiro-cross di Boglioni impegna Schroffenegger, che devia la palla in corner. Al 72’ Cantore cerca l’eurogol: danza sulla palla, supera con un tunnel la diretta avversaria, ma il tiro a girare finisce alto.

Il raddoppio arriva nell’azione successiva con Bardin che da fondo campo mette al centro per Re. La centrocampista trafigge Schroffenegger, segnando la sua prima rete in campionato.
La reazione della Fiorentina si limita ad un tiro Baldi alto sopra la traversa e al termine di 4 minuti di recupero si può scatenare la festa neroverde.

L’unica nota dolente, a parte l’infortunio di Bardin le cui condizioni verranno valutate nei prossimi giorni, è stato non poter festeggiare questa vittoria storica con tutto il meraviglioso tifo di San Gimignano, ma ci sarà tempo per farlo!

Il prossimo impegno di campionato della Florentia San Gimignano sarà sabato prossimo, sempre al Santa Lucia, contro San Marino.

Federico Oggioni