SHARE

Serie A, 19° Giornata, Sabato 23 Marzo 2019, ore 14.30
Stadio Comunale “Fabio Bresci” – Rufina (FI)
Florentia – Pink Bari 3 – 0 (2 – 0)
Tabellino : 29’ S.Rinaldi, 37’ Nocchi, 80’ S.Rinaldi
Florentia: 31 Marchitelli, 6 Ceci, 32 Dongus, 22 Toomey (62’ Ferrandi), 28 Rodella, 25 Vicchiarello
(cap), 87 Orlandi, 8 Lotti (83’ Roche L.), 14 Domenichetti, 21 Nocchi (46’ Hjohlman), 9 S.Rinaldi
A disposizione: 24 Baldi, 10 Nencioni, 17 Gnisci, 20 Aliaj
All. Stefano Carobbi
Pink Bari: 1 Aprile, 27 Santoro, 33 Novellino, 23 Soro, 2 Patterson, 5 Marrone, 20 Oneill, 8 Piro, 9
Pittaccio (46’ Vivirito), 14 Luijks, 29 Lazaro
A disposizione: Balbi, Quazzico, Strisciuglio, Cangiano, Petkova
All. Roberto D’Ermilio
Note: 67’ cartellino giallo Rodella (F), 67’ cartellino giallo Novellino (B), 68’ cartellino giallo
Patterson (B)
Direttore di gara: sig. Nana Thcato (sez. Aprilia)
Primo Assistente: sig. Pizzoni (sez. Frattamaggiore)
Secondo Assistente: sig. Portella (sez. Frattamaggiore)


La Florentia torna alla vittoria con un netto 3 a 0 ai danni della Pink Bari: le rossobianche giocano
una buona partita e conquistano tre punti importanti per la classifica, tornando
momentaneamente al quinto posto; per le biancorosse invece nuova battuta d’arresto con la zona salvezza che resta distante sempre cinque lunghezze.
Le rossobianche partono bene, in controllo del match, ed è proprio la debuttante Toomey a farsi
pericolosa sulla destra, con un cross in mezzo per Orlandi che calcia fuori di poco.
La Florentia si abbassa un po’ e il Bari ci prova in due occasioni con Santoro e Patterson che vanno
vicine al goal sempre sugli sviluppi di calci piazzati.
Dongus sale in cattedra per la Florentia e in due occasioni sfiora il goal, prima di testa e poi con un
bel tiro dalla distanza. La rete del vantaggio arriva al 29’ con Rinaldi che anticipa Aprile di testa sul
cross dalla trequarti di Vicchiarello e sigla l’1 a 0!
La Pink si chiude in difesa ma subisce il raddoppio: contropiede fulminante, Orlandi filtra per
Nocchi che controlla e supera Aprile con un bel tiro sotto la traversa.
Un minuto dopo si rivede in avanti il Bari con Lazaro che prima impegna Marchitelli, sugli sviluppi
del corner Piro colpisce il palo pieno con un bellissimo destro al volo.
Prima della fine del primo tempo ancora Toomey in evidenza che entra in area, scarica il tiro, ma
Aprile è attenta sul suo palo e devia in corner. Squadre negli spogliatoi sul 2 a 0 per le padrone di
casa.
Nella ripresa la partita fatica a decollare, la prima azione pericolosa arriva al 60’ con il tiro dalla
distanza di Rinaldi e al 65’ le rossobianche conquistano un rigore per atterramento sempre della
n.9 della Florentia. Dal dischetto si presenta Vicchiarello, il destro è ben angolato, ma Aprile vola e
respinge. Le rossobianche nonostante il risultato e l’occasione fallita continuano a macinare gioco
e conclusioni con Ferrandi e Lotti, fino all’80’ quando Rinaldi, servita benissimo da Hjohlman di
testa, sigla la sua personale doppietta e chiude di fatto l’incontro con un bel destro che supera
Aprile. Per la n.9 è la 10° rete in Serie A. La Pink Bari sul finire di gara va vicinissima al goal della
bandiera con Vivirito, ma Marchitelli è attenta e non si fa sorprendere.
La Florentia torna a vincere dopo un periodo negativo, è matematicamente salva e si può
preparare con tranquillità al derby di domenica 31 marzo che si giocherà a Firenze, in diretta su
Sky Sport. La Pink Bari invece affronterà tra le mura amiche il fanalino di coda Orobica Bergamo, gara da vincere assolutamente per continuare a sperare.