SHARE

È stata eletta dall’AIC la miglior calciatrice del mese di febbraio, attualmente è al quarto posto nella classifica cannonieri della Serie A: intervista speciale a Melania Martinovic, bomber della Florentia San Gimignano.

Ciao Melania, una tua breve presentazione (anni, ruolo…) 

Ciao mi chiamo Melania Martinovic, ho 26 anni, gioco nella Florentia San Gimignano e sono un attaccante. 

A chi ti ispiri? Chi è il tuo idolo? 

Il mio idolo sin da piccolina è sempre stato Filippo Inzaghi, però se dovessi pensare ad un giocatore attuale, impazzisco per Mauro Icardi. 

Finora qual è stato il tuo più bel momento da calciatrice? 

Ne ho diversi, perché ogni vittoria ed ogni sconfitta mi ha insegnato qualcosa e mi ha permesso di essere oggi la giocatrice che sono. […] E poi come potrei non menzionare il momento da sogno che stiamo vivendo qui alla Florentia San Gimignano? È incredibile ciò che abbiamo fatto finora, quanto abbiamo lottato, quanto ci siamo sacrificate per raggiungere questi traguardi. […]

Siete quinte in classifica, avete scalato posizioni su posizioni, venite da tre risultati utili consecutivi tra cui il prezioso pareggio contro la capolista, la Juventus, cos’è scattato in voi dopo la brutta sconfitta contro la Fiorentina?

[…] La nostra forza è stata senza ombra di dubbio il gruppo. Sapevamo il momento che stavamo vivendo, ci siamo guardate negli occhi e abbiamo capito che stavamo toccando il fondo e dovevamo reagire, e l’abbiamo fatto da squadra. […]

Qual è per te l’attaccante più forte? Con chi ti piacerebbe fare coppia in attacco? 

Ce ne sono diverse, potrei citarti vari nomi come Girelli, Sabatino, Mauro, Giacinti, Bonetti. 

Questo stop al calcio causato del brutto periodo che l’Italia sta vivendo, quanto può influire sulle prestazioni future dei club? La tua squadra come si è organizzata dopo la sospensione degli allenamenti? Avete un programma casalingo da seguire?

Non sarà semplice riprendere, però sono sicura che tutte le mie colleghe troveranno il modo di allenarsi anche da casa, così quando avremo l’ok per la ripresa degli allenamenti, la forma fisica sarà comunque ad un buon livello. […]

Vuoi lanciare un messaggio a tutti i tifosi della Florentia San Gimignano ma anche del calcio femminile?
Il messaggio che vorrei lanciare a tutti i tifosi del calcio femminile è senz’altro quello di rimanere uniti in questo momento di estrema difficoltà per il nostro Paese perché se seguiremo le direttive del nostro governo ne usciremo presto. Ai tifosi della Florentia San Gimignano aggiungo che torneremo a gioire di nuovo insieme, il prima possibile. #ANDRÀTUTTOBENE 

L’intervista completa sarà pubblicata sul Magazine di Calcioinrosa che uscirà nei prossimi giorni.