SHARE

Serie A, 9° Giornata, Domenica 2 Dicembre 2018, ore 12.30
Stadio “Goffredo Del Buffa” – Figline Valdarno (FI)

Florentia – Fiorentina Women’s 0 – 3 (0 – 3)
Tabellino : 36’ Clelland, 38’ Clelland, 44’ Rodella (aut)
Florentia: 24 Baldi, 6 Ceci (57’ Hjohlman), 19 Tona, 85 Filangeri, 28 Rodella, 25 Vicchiarello, 93
Roche, 87 Orlandi (46’ Ferrandi), 14 Domenichetti, 18 Zazzera (71’ Nencioni), 9 S.Rinaldi
A disposizione: 31 Marchitelli, 33 Costantino, 8 Lotti, 17 Gnisci,
All. Stefano Carobbi
Fiorentina W: 87 Ohrstrom, 3 Guagni, 5 Tortelli, 4 Jaques, 24 Phitjiens (65’ Catena), 8 Parisi, 11
Vigilucci, 6 Breitner, 10 Bonetti (73’ Nocchi), 26 Clelland (82’ Kongouli), 9 Mauro
A disposizione: 2 Durante, 7 Adami, 33 Fusini, 34 Agard
All. Antonio Cincotta
Note: 29’ cartellino giallo Orlandi (FLO), 47’ cartellino giallo Tortelli (FIO)
Direttore di gara: sig. Catallo (Frosinone)
Primo Assistente: sig. Clepoazzo (Lecce)
Secondo Assistente: sig. Matera (Lecce)
La Fiorentina Women’s si aggiudica il primo derby di Firenze battendo la Florentia per 0 – 3. Le
rossobianche hanno subito la furia viola nel primo tempo, concretizzata dalla doppietta di
Clelland e lo sfortunato autogoal di Rodella sul finire di primo tempo.
La Florentia scende in campo con un 4-3-3 atipico, con Domenichetti schierata esterno alto di
attacco e Roche, Orlandi, Vicchiarello a centrocampo. In porta torna Rachele Baldi.
Le rossobianche però partono contratte, con una Fiorentina molto veloce e aggressiva che dopo 1
minuto sfiora il goal con Mauro, dopo una bella azione di Guagni sulla sinistra che mette in mezzo
un cross teso per la n.9 che ci arriva bene di testa ma non trova la porta.
Ancora Viola in attacco, al 3’ bellissima parata di Baldi sul tiro di Mauro, partita al limite del
fuorigioco su passaggio filtrante di Bonetti. Ilaria Mauro. immarcabile, al 9’, ci prova ancora di
testa, sul calcio d’angolo di Parisi, ma la palla sfila ancora a lato di poco.
Le rossobianche non riescono a trovare gli spazi per incidere e sono poco precise nei passaggi, la
prima occasione offensiva arriva al 17’, ma la punizione di Vicchiarello è troppo debole e centrale e
non sorprende Ohrstrom. Sulla ripartenza ancora Mauro pericolosa, controlla con il destro e
scarica il mancino, Baldi è attenta e blocca.
La Florentia fatica a ripartire, mentre la Fiorentina è veloce anche in contropiede, al 21’ lancio di
Bonetti per Clelland che si invola verso la porta, ma è troppo defilata e il suo tiro è preda di Baldi.
La Viola assedia l’area rossobianca alla ricerca del goal: al 25’ Jaques con un tiro da fuori area
coglie in pieno la traversa e al 30’ sempre Ilaria Mauro, immarcabile di testa, impegna Baldi che
blocca in tuffo alla sua destra.
La Florentia non riesce a organizzare le idee, fatica a finalizzare gli ultimi passaggi e al 36’ arriva il
meritato vantaggio delle ospiti con Clelland che si inserisce perfettamente sul cross tagliato sul
primo palo di Mauro. Nemmeno il tempo di riorganizzarsi e raddoppiano subito le Viola, ancora
con Clelland: perfetto cross di Guagni dalla sinistra, la scozzese vola altissima e batte Baldi
incolpevole.
La n.26 della Fiorentina sfiora la tripletta un minuto più tardi, sulla ribattuta corta di Baldi,
colpisce però solo l’esterno della rete.
Al 44’ arriva un’ulteriore tegola per la Florentia, sulla punizione di Parisi, Rodella, per anticipare
Mauro, spizza il pallone di testa e sorprende Baldi. Le squadre vanno così negli spogliatoi sullo 0 – 3
per le ospiti.
Nella ripresa la Florentia rientra in campo con Ferrandi per Orlandi e un piglio più aggressivo, al
48’ Vicchiarello ha l’occasione su punizione, ma non inquadra la porta da buona posizione.
La Fiorentina spinge sempre con Guagni a sinistra, al 53’ arriva il cross per Bonetti che in qualche
modo devia in porta, ma il tiro sfila a lato.
Le rossobianche giocano meglio e al 60’ arriva l’occasione più ghiotta per accorciare le distante:
corner di Rodella, Zazzera ci prova col sinistro, brava Ohrstrom a deviare in angolo.
La Florentia non trova il goal e la Fiorentina torna ad attaccare con Parisi che sale in cattedra: al
69’ dopo una serie di finte serve Clelland che spara su Baldi, al 72’ la n.8 della Fiorentina calcia da
fuori area, tiro potente, ma centrale e Baldi blocca. Un minuto più tardi Parisi scarica il sinistro da
fuori area, stavolta è il palo a salvare la Florentia.
Non succede più nulla di eclatante fino al fischio finale, la Florentia esce sconfitta da una
Fiorentina più aggressiva e cinica sotto porta.
Ci sarà tempo per recuperare in Campionato e l’occasione per il riscatto capiterà già sabato
prossimo, sempre a Figline Valdarno, per il derby di Coppa Italia.