07/02/2023

14 Giornata – 6 febbraio 2022

Allo stadio Bozzi si affrontano Fiorentina e Napoli, match valido per la terza giornata di ritorno di Serie A TimVision. Il 2022 delle Viola è iniziato in salita con la sonora sconfitta contro il Sassuolo (per 6-1) ed è proseguito con due pareggi: 2-2 in campionato con la capolista Juventus e 0-0 in Coppa Italia nel derby con l’Empoli della scorsa settimana.

Sarà una sfida tosta per le padrone di casa in quanto le partenopee, che si trovano al terzultimo posto in classifica, intravedono in questo periodo complicato delle Viola una possibilità di poter fare il colpaccio e portare a casa punti fondamentali in ottica salvezza.

Coach Panico si affida al solito 4-3-3 con: Tasselli, Cafferata, Tortelli, Kravets, Vigilucci, Huchet, Neto, Mascarello, Boquete, Giacinti, Sabatino.

Mister Domenichetti risponde con il 4-2-3-1: Baldi, Golob, Awona, Toniolo, Garnier, Errico, Mauri, Severini, Corrado, Tui, Jaimes.

Prima del fischio d’inizio viene osservato un minuto di silenzio in memoria di Alessia Sanna, calciatrice della Torres scomparsa il 19 Gennaio.

Buon avvio di partita della squadra di casa che si rende subito pericolosa al 4′ con Marta Mascarello. Il tiro viene deviato e diventa facile preda di Rachele Baldi.

Due minuti dopo il portiere azzurro viene messo nuovamente alla prova dalle Viola, stavolta è Boquete che prova ad infilare Baldi ma la numero 94 riesce a salvarsi neutralizzando la conclusione avversaria.

Il Napoli si fa vedere in attacco e al 16′ Toniolo prova la conclusione ma Tasselli non si fa sorprendere e blocca la sfera.

Al 29′ dagli sviluppi di un calcio di punizione di Boquete, scaturisce un flipper in area di rigore con il pallone che arriva sui piedi di Mascarello che da ottima posizione non inquadra lo specchio concludendo alto.

Due minuti dopo ancora Mascarello, la più ispirata in questa fase di gara, stacca di testa senza creare troppi problemi a Baldi.

Il primo tempo giocato a ritmi molto intensi termina senza reti. La difesa molto ordinata del Napoli non cede alle manovre offensive della Fiorentina.

Ripartono benissimo le ospiti nella ripresa trovando subito il vantaggio al 48′ con un gol meraviglioso di Sara Tui. Dalla destra la numero 8 si insinua tra due avversarie e inventa un tiro-cross che supera Tasselli. Il Napoli passa inaspettatamente al comando del match a Firenze.

Al 50′ Toniolo cerca la porta direttamente da punizione. La conclusione sorvola la traversa senza impensieri Tasselli.

Tre minuti dopo altro calcio di punizione, ma questa volta è per le Viola. Mascarello va direttamente in porta con il pallone che termina fuori di poco oltre il secondo palo.

Al 55′ Vigilucci ci prova da fuori: la palla finisce alta sopra la traversa.

La Fiorentina fa girare molto bene palla: funziona la combinazione tra Boquete e Cafferata che al 59′ è abilissima a crossare dalla destra per Huchet che di testa sfiora il gol.

Dieci minuti dopo Coach Panico effettua la sua prima sostituzione della partita: fuori Huchet, dentro Lundin.  

Ed è proprio nel momento in cui la formazione di casa stava provando a cambiare qualcosa per rientrare in partita che il Napoli firma il raddoppio: da punizione Severini crossa in area, Soledad Jaimes si avventa di testa sulla sfera trovando l’angolino basso alla sinistra di Tasselli e realizzando così la sua prima rete in stagione.

All’80’ la Fiorentina va vicina al gol, con Lundin che di testa manda fuori di poco. Buono l’impatto in partita della numero 8 che ha dato carica e fiducia alla sua squadra che tuttavia fatica a trovare la via del gol.

All’85’ Mascarello, per distacco la migliore delle viola, si coordina per il tiro ma la palla esce abbondamente.

Il direttore di gara concede 3′ di recupero al termine dei quali cala il sipario sul match.

Una grande prestazione del Napoli che a Firenze centra l’impresa e riaccede le speranze di una salvezza sempre più alla portata.

Molto rammarico invece per la formazione di coach Panico che nonostante la supremazia nel posesso palla e le tante occasioni create non è riuscita a concretizzare.

RISULTATO E TABELLINO:

FIORENTINA-NAPOLI: 0-2

MARCATRICI: 48′ Tui, 69′ Jaimes

FIORENTINA (4-3-3): Tasselli; Cafferata, Kravets, Tortelli, Vigilucci; Huchet (69′ Lundin), Neto (74′ Catena), Mascarello; Boquete, Giacinti, Sabatino. A disposizione: Schroffenegger, Sunde, Breitner, Monnecchi, Baldi, Bartalini, Aronsson. All: Panico.  

NAPOLI (4-2-3-1): Baldi; Corrado, Garnier, Golob (74′ Colombo), Awona; Severin, Errico, Mauri; Tui (86′ Berti), Toniolo (65′ Acuti), Jaimes. A disposizione: Aguirre, Chiavaro, Di Marino, Gallo, Penna, Goldoni. All: Domenichetti.

NOTE: Ammonite Garnier e Toniolo

ARBITRO: Centi di Terni coadiuvato da Zezza-Vettorel/Pica.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer