10/08/2022

Fiorentina, Martina Sechi : “Nella stagione che verrà mi dividerò tra prima squadra e primavera”

scelte

Vetrina della giornata dedicata a Martina Sechi, classe 2003, attaccante di qualità e prospettiva in rampo di lancio, tesserata con la squadra viola.

Ciao Martina, per iniziare un bilancio della stagione appena trascorsa in Primavera

“È stata una stagione bella intensa, mi sono tolta diverse soddisfazioni e ho fatto una buona quantità di goal. In generale quindi direi molto bene. All’inizio nessuna credeva che saremmo riuscite ad arrivare in fondo, poi a metà anno abbiamo capito che avremmo potuto farcela. Il momento chiave è stato quando abbiamo battuto la Roma, una squadra che veniva da una striscia positiva consecutiva. Lì abbiamo capito che potevamo lottare contro chiunque. Da quel match abbiamo iniziato a crederci e a lavorare in maniera più intensa come gruppo. Anche con l’Inter, quando abbiamo perso all’andata, non ci siamo demoralizzate: sapevamo che avremmo potuto ribaltarla e così è stato. Contro la Juventus invece è stato un match molto impegnativo. Loro sono sicuramente una squadra ben organizzata, tecnicamente molto preparate e all’inizio abbiamo lottato alla pari. Sulla distanza però sono uscite meglio loro e la partita è andata come è andata”.

Le reti più significative ed emozionanti realizzate nel Torneo

“La rete più bella è quella contro la Roma perché essendo una ex è stata una soddisfazione grandissima a livello personale. Poi le due reti contro l’Inter che ci hanno permesso di ribaltare la partita e raggiungere le Final Four, un risultato inaspettato che rappresenta la partita più importante a livello di squadra”.

Un giudizio su ambiente e squadra viola

“Adesso sto vivendo l’ambiente della prima squadra. Qui a Moena è tutto molto professionale e di alto livello, nella stagione che verrà mi dividerò tra prima squadra e primavera. Entrambi gli staff sono molto attenti e preparati, la prima squadra è già molto affiatata, c’è buona complicità e anche noi più giovani siamo ben integrate. Ci sono molte giocatrici nuove ma abbiamo legato bene; in primavera ci saranno poche variazioni nel gruppo consolidato da tanti anni e vedremo dove riusciremo ad arrivare”.

Ambizioni per la nuova annata e prospettive per il futuro

“Per la nuova annata vorrei crescere e ritagliarmi più spazio possibile, crescere non solo come calciatrice ma anche come persona. Come obiettivi dico vincere un trofeo con prima squadra e farci valere con la primavera. Quest’anno anche la Primavera ha un nuovo formato e andremo a sfidare altre grandi realtà. Ovviamente essendo un attaccante vorrei fare tanti goal, e in futuro la nazionale non sarebbe male”.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer