04/02/2023

15 Giornata – 26 febbraio 2022

Dopo la pausa che ha visto le Azzurre di Milena Bertolini classificarsi al secondo posto dell’Algarve Cup in Portogallo, la serie A TimVision riparte dalla 15esima giornata. 

Come è noto tutte le partite inizieranno con 5 minuti di ritardo rispetto all’orario stabilito, come segno di solidarietà in risposta all’offensiva russa in Ucraina. 

Allo stadio Bozzi di Firenze si affrontano Lazio e Fiorentina, in una sfida di bassa classifica. Da un lato abbiamo le padrone di casa attualmente in ottava posizione costrette a vincere per allontanarsi dalla pericolosissima zona retrocessione raggiunta dopo una serie di prestazioni non troppo convincenti, dall’altra troviamo una Lazio penultima in classifica, che nelle ultime uscite è apparsa in grande spolvero e, nonostante non siano arrivati i risultati sperati, ha dimostrato di tenere ancora vive le speranze di un’ipotetica salvezza ancora matematicamente possibile. 

Per questo delicato match il modulo scelto da Coach Panico è il 4-3-1-2 con Tasselli, Cafferata, Breitner, Tortelli, Vigilucci, Monnecchi, Neto, Mascarello, Boquete, Sabatino, Giacinti. 

Mister Catini si affida al 4-3-3 schierando in campo le seguenti calciatrici: Ohrstrom, Pittaccio, Foerdos, Falloni, Heroum, Castiello, Ferrandi,Cuschieri, Visentin, Chukwudi, Fridlund. 

Sono le ospiti a giocare il primo pallone della gara e a conquistarsi subito un’occasione con Fridlund che dal limite calcia fuori. 

Insiste l’avanzata delle laziali che al 6′ ci riprovano con un potente destro rasoterra di Cuschieri che termina fuori. 

Al 19′ la Fiorentina si propone in avanti: dalla destra il cross di Monnecchi va a pescare Sabatino che calcia al volo di prima intenzione senza però trovare la via della rete. 

Sei minuti dopo si presenta una grande chance per le Viola. Dall’incursione sulla destra di Monnecchi ne scaturisce un insidioso tiro cross sul secondo palo. Ohrstrom in qualche modo se la cava bloccando la sfera prima che varchi la linea di porta. 

Al 28′ la formazione di Catini torna a rendersi pericolosa. Cuschieri ci prova dal limite con un destro a giro. La sua conclusione viene bloccata in due tempi da Tasselli. 

Da questo momento cala un pò il ritmo della partita, fino al 37′ quando le Viola si infiammano improvvisamente sbloccando il risultato. Boquete riceve palla da Giacinti, e con il mancino di una precisione chirurgica infila all’angolino basso alla sinistra del portiere. Per la spagnola, chiamata con il mercato di gennaio a rinforzare il centrocampo delle toscane, si tratta del primo centro in maglia viola. 

Non c’è tempo per rifiatare: due minuti dopo siamo già dall’altra parte. Azione personale di Visentin che si insinua in area di rigore e puntando Breitner riesce a concludere trovando una deviazione determinante che fa insaccare il pallone alle spalle di Tasselli ristabilendo la parità tra le due formazioni. 

Poco prima che l’arbitro mandi a riposo le due squadre c’è tempo per un’ultima conclusione di Giacinti neutralizzata da un’attenta Ohrstrom. 

Si chiude quindi sull’1-1 una prima frazione di gioco all’insegna dell’equilibrio. C’è da aspettarsi un secondo tempo altrettanto lottato con entrambe le squadre che tenteranno il tutto per tutto per portare a casa una vittoria che risulterebbe importantissima. 

Rparte la ripresa senza nessun cambio in vista. Le due squadre continuano a lottare in mezzo al campo aspettando il momento giusto per affondare il colpo. Al 56′ Sabatino da ottima posizione spreca una bella occasione. Ohrstrom si salva ma il gol è nell’aria. 

Infatti cinque minuti dopo la splendida azione orchestrata dalle padrone di casa porta al nuovo vantaggio. Boquete apre sulla destra per Monnecchi che crossa rasoterra al centro a cercare Sabatino. La fenomenale bomber gigliata è una sentenza e a tu per tu con Ohrstrom non fallisce il tap in portandosi a quota 10 reti in campionato. Con questo gol diventa tra l’altro l’unica giocatrice in assoluto a riuscire nell’impresa di andare in doppia cifra di reti segnate nelle ulitme 10 stagioni di Serie A. 

Quattro minuti dopo Giacinti ha l’occasione per chiudere definitivamente i conti ma vanifica tutto facendosi ipnotizzare dall’estremo difensore biancoceleste.

Al 69′ le ospiti, con un guizzo improvviso sfiorano il pareggio con Fridlund. La sua conclusione dalla distanza scheggia il palo e si perde sul fondo lasciando un brivido alle Viola. 

Sette minuti dopo è  la volta delle padone di casa: Giacinti direttamente da punizione spedisce fuori non di molto. 

Non succede più niente fino ai minuti finali quando proprio nel momento in cui le toscane sembrano aver messo in cassaforte il risultato, le ospiti trovano un pesantissimo gol in extremis. Ancora Visentin con uno stop non otimale elude l’intervento difensivo di Vigilucci e con il sinistro buca Ohrstrom realizzando una doppietta personale e regalando un preziosissimo punto alla sua squadra. L’arbitro Delrio infatti, dopo aver concesso 4′ di recupero sancisce la fine della contesa. Finisce quindi 2-2 questa gara molto intensa nella quale le due compagini non si sono affatto risparmiate, animate dalla volontà di rivalsa e dalla necessità di ottenere punti utili a smuovere la classifica.

RISULTATO E TABELLINO: 

FIORENTINA – LAZIO: 2-2

MARCATRICI: 37′ Boquete (F), 39′, 89′ Visentin (L), 61′ Sabatino (F). 

FIORENTINA (4-3-2-1): Tasselli; Cafferata (88′ Aronsson), Breitner, Tortelli, Vigilucci; Monnecchi (88′ Catena), Neto, Mascarello; Boquete, Sabatino, Giacinti. A disp: Lundin, Baldi, Huchet, Pirriatore, Bartalini, Vitale, Russo. All: Patrizia Panico. 

LAZIO (4-3-3): Ohrstrom; Pittaccio, Foerdos, Falloni, Heroum (64′ Vigliucci); Castiello, Ferrandi, Cuschieri (64′ Pezzotti); Fridlund (83′ Di Giammarino), Chukwudi (64′ Labate), Visentin. A disp: Guidi, Natalucci, Le Franc, Santoro, Groff. All: Massimiliano Catini. 

ARBITRO: Michele Delrio (sez. Reggio Emilia) 

ASSISTENTI: Cosimo Cataldo-Andrea Nasti 

IV UFFICIALE: Filippo Pazzarelli 

NOTE: Ammonite Giacinti, Cafferata, Chukwudi, Ferrandi, Sabatino, Castiello 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer