05/12/2022

Falsa partenza Italcave: cade a Terni e Mercoledi sera deve vincere per allungare la serie

Non la migliore Italcave Real Statte della stagione a Terni: il quarto gara 1 premia la formazione di casa per 5-1 e adesso le ioniche dovranno cercare l’unico risultato possibile, la vittoria, mercoledì sera alle 20 al PalaCurtivecchi. Gara che inizia bene per le ragazze di Marzella, ma dopo l’1-0 non riescono a ritrovare il bandolo della matassa salvo nella ripresa e con l’inserimento di Duco come portiere di movimento. La stagione, positiva delle rossoblù, ora vivrà il suo momento più emozionante tra soli 4 giorni: servirà un grande pubblico e un grande cuore per superare un ostacolo, come la Ternana, che ha dimostrato ancora una volta tutto il suo valore come già emerso in regular season.

Italcave che parte con Margarito, Mansueto, Ion, Pereira e Pegue.  Risponde la Ternana con Mascia,Renata, Jessika,Talita, Bisognin. Dopo 3 minuti e mezzo prima occasione per le ioniche: tiro di Ion da fuori palla di poco a lato. Capovolgimento di fronte ed errore difensivo grave delle rossoblu che perdono palla in area e con Renata passa la Ternana passa in vantaggio. Meno di un minuto e le umbre, sull’asse Jessica-Renata, tiro in diagonale e tap in sul secondo palo, trovano il raddoppio. Ternana che prova ancora a colpire dalla distanza ma le ioniche respingono gli attacchi con Margarito. Risposta al settimo con Duco, tiro su punizione e Mascia devia in corner. Ma è Renata a trovare il terzo gol con un’azione personale e il tiro morbido a incrociare della giocatrice umbra. Al 12′ Pereira prova il cost to cost con tiro in scivolata che sfiora il palo. Ma la zona destra della difesa ionica è in affanno: pallone verticale per Brandolini che beffa Margarito, 4-0. Ci prova a 5′ dalla fine Mansueto, botta dalla distanza in diagonale, Mascia si allunga e devia in fallo laterale.

Ripresa con ritmi più bassi e lo Statte prova a cercare il gol. Maione serve Duco che tira lateralmente ma debole verso Mascia. La stessa Duco ci prova dalla distanza all’ottavo su azione d’angolo, palla alta. Sempre Duco riceve palla all’altezza del tiro libero tira forte ma la palla finisce fuori dallo specchio. Risponde la Ternana con Bisognin e Neka, tiri da fuori che non trovano il jolly. E allora Marzella a 7 minuti dal termine inserisce Duco portiere di movimento. Dopo un minuto e mezzo Ion per Duco, pallone che la numero 8 tira forte da centro area e mette alle spalle dell’estremo di casa. Sembra essere la strada giusta per un sussulto di orgoglio che Mansueto prova a correggere ancora nel punteggio: il suo tiro dal limite dell’area termina sulla traversa. Ancora Italcave con un inserimento in piena lunetta di Pereira, da pochi passi viene chiusa in corner. Anche la Ternana mette il portiere di movimento e Talita sfrutta la prima vera occasione utile per portare il punteggio sul 5-1. Finisce con l’Italcave che adesso dovrà cercare di vincere mercoledì alle ore 20 al Curtivecchi per portare la sfida alla bella di domenica 27a Terni. Altrimenti finirà la stagione delle ioniche che resta, comunque vada, assolutamente positiva.

Questo il pensiero del tecnico Tony Marzella: “Partiamo dal fatto che il risultato è giusto, abbiamo concesso tanto nel corso del primo tempo. Siamo stati un po’ timidi nel corso del primo tempo e mi dispiace soprattutto per le ragazze che non hanno potuto mettere al meglio in mostra le proprie qualità. Sia chiaro, queste sono semifinali e chi gioca in casa ha sicuramente la possibilità di difendere il fattore campo a proprio favore. Stiamo parlando di squadre al top del futsal in rosa di serie A. Dobbiamo giocare meglio la gara 2, così come fatto nel secondo tempo. Ripartiamo da ciò che ha funzionato e quello che è stato sbagliato proviamo a correggerlo nella maniera migliore. Pensiamo a preparare la gara di ritorno, provando nella sfida del Curtivecchi ad allungare la serie. Al Di Vittorio si può anche perdere, l’importante è reagire al meglio per poter cercare di dimostrare il proprio valore nella seconda possibilità a nostra disposizione”.

 

TABELLINO

UNICUSANO TERNANA-ITALCAVE REAL STATTE 5-1 (4-0 p.t.)

UNICUSANO TERNANA: Mascia, Renatinha, Jessika, Bianchi, Bisognin, Coppari, Presto, Neka, Brandolini, Angeletti, Valeria, Trumino. All. Shindler

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Ion, Duco, Pereira, Mansueto, Russo, Marangione, Maione, Violi, Pegue, Oliveira, Pordenoni. All. Marzella

MARCATRICI: 4’20” p.t. Jessika (T), 5’04” Renatinha (T), 11’05” Renatinha (T), 14’02” Brandolini (T), 14’24” s.t. Duco (S), 18’20” Bianchi (T)

AMMONITE: Ion (S), Valeria (T), Neka (T), Mascia (T), Pereira (S)

ARBITRI: Walter Suelotto (Bassano del Grappa), Elena Lunardi (Padova) CRONO: Alessandro Ghetti (Bologna)

 

TABELLONE PLAYOFF SCUDETTO

QUARTI DI FINALE (5-9 ev. 13 Maggio)

1) OLIMPUS ROMA – LAZIO 5-2; 2-2

2) KICK OFF MILANO – PESCARA 5-1, 4-3

3) TERNANA – CAGLIARI 4-3, 4-5 , 4-3

4)MONTESILVANO – ITALCAVE REAL STATTE 1-1, 3-4

 

SEMIFINALI (19- 22 e 23 – ev 27 Maggio)

5) OLIMPUS ROMA – KICK OFF MILANO 1-4

6) TERNANA -ITALCAVE REAL STATTE 5-1

 

FINALE (3-10 ev 17 Giugno)

VINCENTE 5 – VINCENTE 6

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer