SHARE
Georgia-Italia

Seconda vittoria in pochi giorni per la Nazionale italiana di Milena Bertolini, che dopo il sofferto successo contro Israele per 3-2, batte 1-0 a Tbilisi la Georgia nella seconda giornata del girone di qualificazione all’Europeo che si giocherà in Inghilterra nell’estate del 2021.

La gara, come da previsioni, è stata comandata dall’inizio alla fine dalle Azzurre, che però non sono mai state in grado di alzare i ritmi per mettere in difficoltà le modeste avversarie, che si sono limitate a coprire gli spazi negli ultimi 30 metri per cercare di concedere il meno possibile all’Italia.

E’ un’Italia però ancora lontana dalla condizione migliore, visto che il campionato inizierà solamente tra due settimane, e comunque lontana parente di quella vista un paio di mesi fa al Mondiale francese. Lenta, con poche idee e soprattutto molto imprecisa dalla tre quarti in su, con molti passaggi sbagliati.

La sfortuna ci ha messo comunque lo zampino: tre i legni colpiti dalle Azzurre da Cernoia direttamente su calcio di punizione, da Giugliano con un tiro da fuori e da Giacinti nella ripresa. Diverse anche le occasioni da gol mancate: la più clamorosa da Bergamaschi nel primo tempo sugli sviluppi di un corner, con l’esterno del Milan che da pochi passi ha calciato alto con il portiere a terra.

Il gol vittoria è stato realizzato da Girelli a metà prima frazione di gioco: l’attaccante della Juve si è fatta parare il rigore decretato per fallo netto su Giacinti, ma è stata lesta a recuperare il pallone per prima e ad insaccare.

Le Azzurre, ora a punteggio pieno nel gruppo B, torneranno in campo a ottobre per le sfide contro Malta (4 ottobre, in trasferta) e Bosnia, primo impegno di un certo livello (8 ottobre, a Palermo).

Georgia-Italia 0-1

Georgia: Gabunia, Pasikashvili, Kvelidze, Bakradze (88′ Kadagishvili), Chichinadze (59′ Cheminava), Tchkonia, Danelia, Kalandadze, Sutidze, Todadze, Raukh. (Sukhashvili, Chkhartishvili, Tsotseria, Skhirtladze, Khaburdzania, Salukvadze, Epitashvili). Allenatore Bajelidze
Italia: Giuliani, Guagni (89′ Rosucci), Gama, Linari, Bartoli, Giugliano, Cernoia, Bergamaschi, Girelli (70′ Tarenzi), Giacinti, Sabatino (46′ Serturini). (Durante, Baldi, Galli, Caruso, Marinelli, Fusetti, Panzeri, Bonfantini, Tucceri). Allenatore Bertolini
Arbitro: Peeters (Olanda)
Rete: 24′ Girelli
Note: Ammonite Danelia, Gabunia; al 24′ Girelli sbaglia un calcio di rigore (respinto)