SHARE

Domenica 06 gennaio 2019 si è disputata la partita di esordio del campionato di eccellenza femminile tra il FEMMINILE MARSALA e il FEMMINILE ACESE.

Teatro di gioco lo stadio San Gregorio di Catania dove la compagine marsalese viene sconfitta per 3 reti a 2 dalle padrone di casa.

Dopo mesi di ritardo nell’inizio di un campionato anomalo, quello di questa stagione, che ha trovato difficoltà nel reperire le squadre, l’esordio risulta essere piuttosto esiguo con una sola partita giocata, quella al San Gregorio,  e l’altra in calendario tra Catania e Delfini, annullata a causa delle condizioni meteorologiche avverse.

Le ragazze di mister Anteri partite alle prime ore del giorno per la lunga trasferta e dopo un problema tecnico al pullman sul quale viaggiavano che le ha fatte arrivare direttamente allo stadio senza la sosta per il pranzo, hanno di fatto sortito la stanchezza non riuscendo ad entrare in partita.

Al 2’ del primo tempo l’Acese va subito in attacco con un tiro in porta prontamente parato dal portiere Sabella. E’ del Marsala comunque la prima rete che viene inspiegabilmente annullata dal direttore di gara, a suo dire la sfera non era entrata in porta. Al 37’ l’Acese passa in vantaggio con la rete di Coco con la difesa che dorme sul pallone che rimbalza in area. Al 38’ esce Ambrogi ed entra Cartarasa per il Marsala. Al 44’ Termine prova il tiro che finisce fuori. Nuovo cambio per il Marsala: esce Cammarata falciata malamente con un intervanto ai limiti del rosso ed entra Bernardini. Il primo tempo finisce con il vantaggio dell’Acese. La ripresa vede la volontà delle azzurre di cercare il pareggio con il tiro di Di Stefano e Cartarasa che vengono prontamente parati dal portiere. Al 60’ Presenti dell’Acese segna il 2 a 0 su contropiede. Al 71’ Di Stefano accorcia le distanze segnando il goal del 2 a 1. Al 78’ Coco segna il goal sulla sfera che era terminata fuori ma che non viene segnalata e sembra chiudere la partita ma il Marsala recupera prontamente la palla e al 79’ Termine riaccende le speranze. Speranze spezzate nell’ultimo assalto dalla segnalazione di un fuorigioco inesistente che poteva portare all’azione del pareggio.

Molto rammarico per il tecnico Anteri che ha sfiorato il pareggio in una partita dove le sue ragazze, magari meno stanche e più concentrate potevano guadagnare i primi tre punti.

Prossimo appuntamento sarà, domenica 13 gennaio nella sfida casalinga al Mariano Di Dia di Strasatti che le vedrà impegnate con il Monreale, già incontrato nella sfida di Coppa Sicilia.

 

Fonte: Ufficio Stampa e Comunicazione

ASD FEMMINILE MARSALA

La coordinatrice

Marilena Titone