25/06/2024

15 Giornata – 27 febbraio 2022

Vittoria a sorpresa dell’Empoli contro la Juventus: dopo 54 risultati utili consecutivi si interrompe l’imbattibilità delle bianconere in Italia.

Per la 15ma giornata del campionato di Serie A l’Empoli, reduce dalla conquista della semifinale di Coppa Italia ai danni della Fiorentina, incontra la Juventus alla ricerca di punti per consolidare il primo posto in classifica.

Mister Ulderici si presenta con la seguente formazione: (3-5-2): Capelletti – Mella, Maia, Knol – Oliviero, Cinotti, Bellucci, Prugna, Monterubbiano – Nocchi, Dompig.

Risponde la Juventus con il seguente schieramento: (4-3-3): Peyraud-Magnin – Hyyrynen, Gama, Sembrant, Nilden – Caruso, Rosucci, Grosso – Hurtig, Girelli, Cernoia.

Inizia la partita con le azzurre in possesso di palla.

Ci prova subito la Juventus al 6’ con Rosucci che conquista un corner.

Ma all’Empoli bastano 9 minuti per trovare il gol del vantaggio con Monterubbiano: palla conquistata da Dompig a centrocampo e scaricata verso la numero 26 che entra in area di rigore e dopo aver superato la difesa avversaria mette il pallone in rete.

Dopo soli 6 minuti l’Empoli riesce a raddoppiare: cross perfetto di Dompig dalla destra che trova la testa di Prugna che da pochi passi sigla il gol del 2 a 0.

Al 19′ ammonizione per l’azzurra Knol per fallo su Caruso.

In questa prima frazione di gioco l’Empoli si mostra molto più propositivo delle bianconere conquistando un corner al 21′ non sfruttato al meglio da Dompig che riesce a colpire di testa il pallone ma non inquadra lo specchio della porta.

Al 29′ altra ammonizione in casa l’Empoli per Monterubbiano.

La prima, vera occasione per la Juve si registra al 40’ con Hurtig che entra in area di rigore e scarica il tiro, respinto molto bene da Capeletti e poi allontanato da Maia, che impedisce a Girelli di intervenire.

Nei 3’ di recupero concessi dal direttore di gara la Juve ha un’altra occasione con Gama che interviene sugli sviluppi di un corner ma non riesce a mettere il pallone in rete.

Nella ripresa la squadra ospite effettua subito una sostituzione con Rosucci che lascia il posto a Pedersen.

Al 57′ ci prova Girelli battendo un calcio di punizione ma il pallone termina fuori. Nello stesso minuto per la Juventus entra Boattin ed esce Nilden.

Dieci minuti più tardi, doppia sostituzione per la Juventus: fuori Grosso e Hyyrynen dentro Bonfantini e Lenzini.

Al 68′ grandissima occasione per la Juventus di rientrare in partita con un calcio di punizione battuto dalla destra da Cernoia: cross in area di rigore dove Maia prolunga, favorendo di fatto l’intervento di Girelli che rimette il pallone in mezzo e trova la testa di Sembrant che colpisce clamorosamente la traversa. Si salva l’Empoli. Nello stesso minuto giallo anche per Capelletti.

Al 76′ cambio nella squadra di casa: esce Nocchi ed entra Bragonzi. 

Un minuto più tardi la Juve accorcia le distanze con Boattin che riceve palla in area,dopo il tocco di Bonfantini e batte Capeletti in uscita.

All’80′ la Juventus ha l’occasione di trovare il gol del pareggio grazie a un calcio di rigore fischiato dal direttore di gara per fallo di Monterubbiano su Boattin: dagli 11 metri si presenta Girelli che indirizza il pallone all’angolino basso di destra ma Capelletti riesce ad intervenire negandole il gol.

All’83′ ammonizione per Gama per fallo su Dompig.

Tre minuti più tardi, sostituzione per l’Empoli: fuori Monterubbiano e dentro Silvioni.

All’87′ giallo anche per Oliviero.

In pieno recupero, l’Empoli effettua un’altra sostituzione con Dompig che lascia il posto a De Rita.

L’ultima occasione del match è per le bianconere con Bonfantini che mette il pallone in mezzo e trova Caruso che però spedisce il pallone fuori.

Finisce il match tra Empoli e Juventus con la storica vittoria per le azzurre che interrompono l’imbattibilità della capolista che durava da quasi 3 anni.

Risultato pesantissimo per la Juventus che nella prossima giornata sarà di scena a Vinovo contro la Roma, salita al secondo posto della classifica dopo la convincente vittoria sull’Inter. Pari nella sfida d’alta quota tra il Milan e il Sassuolo che si staccano.

TABELLINO 

Reti: 9′ Monterubbiano, 15′ Prugna, 77′ Boattin

Empoli (3-5-2): Capelletti; Mella, Maia, Knol; Oliviero, Cinotti, Bellucci, Prugna, Monterubbiano (86′Silvioni); Nocchi (75′ Bragonzi), Domping (90′ De Rita). All. Ulderici. A disp. Brscic, Morreale, Nichele, Tamborini, Ciccioli, Binazzi

Juventus Women (4-3-3): Peyraud-Magnin; Hyyrynen (67′ Lenzini), Gama, Sembrant, Nilden (56′Boattin); Caruso, Rosucci (46′ Pedersen), Grosso (67′ Bonfantini); Hurtig (46′ Bonansea), Girelli, Cernoia. All. Montemurro. A disp. Aprile, Panzeri, Lundorf

Arbitro: Villa 

Ammonite: 19′ Knol, 29′ Monterubbiano, 67′ Capelletti, 83′ Gama, 87′ Oliviero

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer