SHARE

Sconfitta beffarda in casa del Ravenna Women per il Napoli Femminile che alla decima giornata incappa nel primo ko in campionato, perde la vetta della classifica ma conserva due punti di vantaggio sulla Lazio terza. La formazione di mister Marino disputa una buona gara cogliendo anche due legni, uno per tempo. Nella prima frazione è stata Nencioni a colpire il palo mentre nella ripresa è stata Chatzinikolaou a centrare il montante sempre sul punteggio di zero a zero. Una giornata dunque sfortunata per il Napoli (nelle cui fila ha esordito la tedesca Beil), certificata dalla rete del Ravenna, a due minuti dalla fine, siglata da Cimatti.

Adesso sarà importante rialzare la testa domenica prossima contro il Vittorio Veneto: “Abbiamo creato tanto senza finalizzare in modo adeguato – spiega mister Marino -, ci è mancata la necessaria cattiveria per fare risultato pieno e per evitare la beffa finale. Pensavamo di poterla vincere tanto che nella ripresa con il 4-2-3-1 abbiamo sfiorato ripetutamente il gol del vantaggio ma la fortuna non ci ha assistito; ora dobbiamo metterci in fretta questo episodio alle spalle togliendoci però quel pizzico di presunzione che ci ha accompagnato di recente”.

Risultati e classifica: Ravenna-Napoli Femminile 1-0, Cesena-Chievo 1-1, Cittadella-Lazio 0-2, Novese-Perugia 1-2, Vittorio Veneto-Riozzese 0-0, Roma CF-San Marino 1-2.

San Marino 23, Napoli Femminile 21, Lazio 19, Riozzese 16, Ravenna 15, Vittorio Veneto 13, Cesena 11, Chievo 11, Cittadella 11, Novese 9, Roma CF 7, Perugia 5.

Ufficio Stampa Napoli Femminile