SHARE

Ottima impressione della mancina palermitana la scorsa stagione anche contro la Royal

 

Eccoci al poker! La Royal Team Lamezia mette a segno il quarto colpo della nuova stagione in Serie A, puntando ancora su un’altra giovane promettente (dopo Furno), ma che si è già fatta valere mostrando ottime potenzialità a Palermo, bastino intanto i 17 gol realizzati! Si tratta del laterale Clara Di Piazza, terza siciliana del nuovo gruppo lametino dopo Saraniti e Furno. Nata il 12 ottobre del 1996 a Palermo, dunque 22 anni ancora da compiere, Di Piazza vive nel capoluogo siciliano dove studia per conseguire il diploma di laurea triennale presso la facoltà di ingegneria gestionale e informatica. “La mia formazione calcistica – spiega Di Piazza – ha avuto inizio all’età di 7 anni presso una scuola di calcio a 5 maschile, fino all’età di 14 anni. Successivamente sono passata al calcio a 11 per 5 anni prima con l’Asd Conca D’Oro Monreale e per 3 anni con il Capo D’Orlando, dove ho anche fatto anche l’esperienza di uno stage in nazionale. Inoltre ho partecipato più volte ai tornei della Rappresentativa siciliana sia a calcio a 11 che a calcio a 5. Negli ultimi 2 anni ho giocato a futsal prima in D e poi l’anno scorso nel Rev 5 Palermo”, dove ha realizzato ben 17 gol. Ne sa qualcosa proprio la Royal, due di quei gol infatti la forte Di Piazza li realizzò proprio alla squadra di Ragona nella gara del ritorno il 4 marzo scorso vinta dal suo Palermo al PalaSparti per 4-1. Una sconfitta che a 7 giornate dalla fine sembrava precludere ogni sogno di gloria alla Royal che, invece, segnò il secondo spartiacque della splendida stagione lametina, poiché da allora in poi la Royal mise in fila ben sei vittorie decisive per la promozione in A.

Ma torniamo alla mancina Di Piazza, segnalata in tempi non sospetti dal team manager Tonino Mercuri, oltre che dall’intero staff tecnico col preparatore Alessandro De Sensi in primis. La giovane Di Piazza infatti, oltre che nella gara di ritorno impressionò anche in quella di andata, stavolta vinta con cuore e sacrificio dalla Royal in quella trasferta con pochi effettivi. Ecco le sensazioni della nuova arrivata sulla prossima avventura a Lamezia nel campionato di serie A: “Sicuramente – dice Di Piazza – per me sarà un’esperienza nuova che mi stimolerà particolarmente, in quanto penso che le squadre che incontreremo saranno molto competitive e, quindi, mi daranno la possibilità di crescere calcisticamente. Riguardo poi alla Royal Team Lamezia, ho avuto modo di documentarmi e di rendermi conto che è ben organizzata e professionale, cosi come ho apprezzato la disponibilità e la serietà sia del presidente Mazzocca che del mister Ragona attraverso i contatti, seppur brevi, di questi giorni. Credo, quindi, ci siano le condizioni favorevoli per potere intraprendere questo entusiasmante percorso – conclude Di Piazza – insieme alle mie nuove compagne di squadra”. Dunque un altro elemento promettente in casa-Royal, che sta costruendo un roster in cui accanto a qualche elemento più esperto quali Kalè, Saraniti, Fragola che faranno sicuramente da guida alle più giovani, ci sono appunto elementi sì di prospettiva ma che sotto la sapiente guida di mister Ragona troveranno spazio e modo per distinguersi anche in Serie A, senza dimenticare il prodotto nostrano Federica De Sarro.

CALENDARIO. Già detto dell’esordio il 7 ottobre a Roma contro l’Olimpus, la prima gara in casa (si spera al PalaSparti, ma è probabile che sia Vibo a vedere l’esordio in A della Royal!) sarà contro la finalista-scudetto dello scorso giugno Kick Off Milano; quindi trasferte a Napoli e Taranto con lo Statte inframezzate dal match interno col Breganze. Sesta giornata in casa contro il Falconara per poi recarsi a Grisignano in Veneto, dunque il 18 novembre in casa contro la forte Florentia di Renatinha (chissà se arruolabile in quel periodo dopo il brutto infortunio ai legamenti dei giorni scorsi). Si prosegue con la trasferta a Fano col Flaminia, quindi l’1 dicembre in casa contro le campionesse d’Italia della Ternana. Dicembre tosto con doppia trasferta a Bisceglie ed il 23 a Cagliari. Vigilia di capodanno il 30 in casa col Montesilvano. Quindi ultime due gare dell’andata nel nuovo anno (6 e 13 gennaio) prima sul campo del Salinis quindi con la Lazio in casa.

SOSTE. Ne sono previste quattro: 9 dicembre e 17 febbraio (impegni della Nazionale), 6 febbraio (qualificazione per la Coppa Italia) e 24 marzo (Final Eight Coppa Italia). Ai play off scudetto accedono le prime 8 (le prime 4 di diritto, le atre 4 con spareggi in gara unica secondo questo schema: 5/a contro 12/a; 6vs11, 7vs10, 8vs9).  Retrocedono le ultime 4, più una quinta da uno spareggio.

 

Ufficio stampa

Rinaldo Critelli

ROYAL TEAM LAMEZIA