SHARE

Stesso risultato dell’andata, ma gara molto più emozionante e successo meritato dell’Italcave Real Statte contro il Bisceglie: finisce 3-2 il derby di Puglia di A femminile. Rossoblù che vincono la prima di ritorno. Domenica prossima uno dei due recuperi dell’andata, contro il Kick Off a Montemesola. Rossoblù che partono con Margarito, Soldevilla, Renata, Mansueto, Boutimah. Rispondono le ospiti con Oselame, Nicoletti, Giuliano, Ion e Tres Villa. Al minuto e mezzo ci prova Mansueto dall’interno dell’area di rigore, sfera sull’esterno della rete. Rossoblù che ci provano, ma manca l’ultima zampata sotto porta in almeno un paio di circostanze. Al nono il rigore del vantaggio: entra Mansueto in area dalla sinistra e viene stesa. Penalty che viene trasformato da Soldevilla. Ioniche vicine al raddoppio poco dopo: contropiede di Renata, a destra, taglio sul secondo palo dove Boutimah tocca la sfera in scivolata, ma colpisce il palo. Risposta al dodicesimo del Bisceglie: in piena area Matijevic si trova tutta sola davanti a Margarito, tira a botta sicura, ma il tiro viene respinto di piede dall’estremo stattese. Al diciassettesimo Santos si fa ipnotizzare da Margarito, ribaltamento di fronte, Renata serve Violi sulla corsa a sinistra, tiro forte sul palo del portiere che Oselame devia di piede. Sul finale di primo tempo succede di tutto: dapprima Giuliano, dall’altezza del tiro libero, tira forte, sfera deviata che finisce tra la mano di Margarito e il palo. Il pareggio del Bisceglie potrebbe durare pochi istanti perché Margarito, su rinvio, serve Renata che di testa insacca. Secondo il direttore di gara è spinta della 99 ionica e il gol viene annullato. Ma per lo stesso motivo, dopo pochi secondi, gli arbitri non fischiano un fallo in piena area sulla stessa Renata che, di testa, non riesce a colpire per una spinta subita. Nella ripresa,dopo pochi secondi, Italcave si divora il vantaggio: Renata per Boutimah, dentro per Mansueto che si fa anticipare sulla linea di porta in corner. Sullo sviluppo dell’azione, tiro in piena area di Boutimah che viene deviato nuovamente in angolo. Al secondo minuto, ancora su angolo, gira Boutimah, ma la sfera finisce sulla traversa. Quarto minuto: Mansueto per Boutimah, sul secondo palo, sfera sfiorata che non corregge il passaggio in gol. Il vantaggio rossoblù è solo rimandato: contropiede di Renata per Boutimah, tutta sola, tira forte e fissa il punteggio sul 2-1. Doppio vantaggio dell’Italcave che Renata, prima, e Soldevilla, dopo, non riescono a realizzare a metà frazione. Ma al 14′, il 3-1 se lo inventa Mansueto, assolo sulla sinistra, entra in area, vede Renata a rimorchio, botta forte e gol ionico. Sul finale entra Nicoletti portiere di movimento, Annese dapprima spreca un gol a porta praticamente vuota. Infine Giuliano sfrutta un corto disimpegno della difesa e insacca il definitivo 3-2. Il tecnico Tony Marzella è ancora squalificato (al suo posto in panchina Tonio Maggi), ma commenta così la gara. “Sapevamo che ci attendeva una partita difficile. Il Bisceglie, oltre alla squadra che aveva all’andata, ha inserito Taina Santos in settimana. Era la terza partita in 7 giorni che disputavamo e, sicuramente, non eravamo freschi come i nostri avversari. Dopo i primi minuti di studio, le ragazze hanno giocato in tranquillità e meritavano, oltre al vantaggio, qualcosa in più. Nella ripresa stesso canovaccio della prima frazione di gioco, anzi, forse abbiamo giocato meglio, creato tanto, sprecato diverse nitide occasioni. Sicuramente i tanti errori sotto porta sono dovuti alla stanchezza accumulata, con maggiore cinismo  non ci saremmo giocati fino all’ultimo secondo la gara. Una stanchezza più mentale che fisica. Rispetto alla gara d’andata, finita con lo stesso punteggio, è stato un match differente in cui abbiamo meritato di vincere. Adesso dobbiamo lavorare, ci sono 2 gare da recuperare. In questi giorni, dove tutte le altre squadre hanno riposato, noi abbiamo comunque giocato 120 minuti effettivi in 8 giorni. Fare 7 punti su 9 non è cosa da poco.”

TABELLINO

ITALCAVE REAL STATTE-BISCEGLIE FEMMINILE 3-2 (1-1 p.t.)

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Soldevilla, Mansueto, Boutimah, Renatinha, Russo, Protopapa, Violi, Pedroso, Demarchi, Girardi, Linzalone. All. Marzella

BISCEGLIE FEMMINILE: Oselame, Nicoletti, Villa, Ion, Giuliano, Annese, Marino, Matijevic, Ribeirete, Taina, Porcelli, Loconsole. All. Ventura

MARCATRICI: 8’13” p.t. rig. Soldevilla (S), 18’51” Giuliano (B), 6’43” s.t. Boutimah (S), 14’51” Renatinha (S), 17’24” Giuliano (B)

AMMONITE: Ion (B), Mansueto (S), Renatinha (S), Ribeirete (B)

ARBITRI: Olga De Giorgi (Modena), Tommaso Traetta (Molfetta) CRONO: Luigi Fiorentino (Molfetta)

Francesco Friuli (Responsabile Comunicazione Italcave Real Statte)
A. Caramia – A. M. Crescenzi